Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'esperto: "qualcosa si è inceppato nel meccanismo atlantico"

Tradizionale intervista settimanale con Alessio Grosso.

In primo piano - 20 Ottobre 2005, ore 11.17

REDAZIONE: allora Grosso, si ha sempre l'impressione che qualcosa non quadri più nello scacchiere meteorologico europeo. GROSSO: è vero, diciamo che il meccanismo atlantico si è quasi inceppato. Se è corretto affermare che il vortice polare non ha ancora imposto alle correnti quei ritmi che sono propri della seconda metà di novembre e del dicembre, bisogna notare come sempre più spesso il flusso perturbato atlantico piazzi saccature statiche che poi evolvono in depressioni stazionarie, che hanno una scarsa capacità di penetrazione verso levante. Inoltre le famiglie di cicloni che un tempo ci portavano ad assaporare per diversi giorni il tipico tempo inglese fatto di schiarite, transito di fronti e poi nuove schiarite, si è portato a latitudini più settentrionali. REDAZIONE: e da cosa è dipeso tutto ciò? GROSSO: intanto da una maggiore energia a disposizione delle forze in campo che da un lato produce minimi barici più profondi ma parallelamente anche alte pressioni più forti, che tendono a stazionare sui continenti o nel Mediterraneo per tempi anche molto lunghi (3-4 settimane, delle volte mesi interi). REDAZIONE: dunque alla fine il riscaldamento globale ha il suo ruolo? GROSSO: indubbiamente, resta da capire se faccia parte di un ciclo naturale. Per ora la stagione sta andando avanti senza scossoni. Tutto sembra molto rallentato, speriamo che gli anticicloni bloccanti non impediscano quel regolare apporto di precipitazioni invernali di cui soprattutto le Alpi hanno un gran bisogno. REDAZIONE: però le precipitazioni non mancano... GROSSO: si ma sono distribuite in modo molto irregolare, si concentrano su zone determinate, un passaggio più regolare di fronti con correnti dapprima meridionali e poi settentrionali acconterebbe un po' tutti. REDAZIONE: è vero che il Ponte dei Morti sarà sotto la pioggia? GROSSO: ci sono proiezioni che lo confermano ma manca ancora molto tempo, in ogni caso mi sento di poter dire che continuerà a NON fare freddo.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum