Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'esperto: prove generali d'estate, poi si tornerà alla primavera

Tradizionale incontro settimanale con il caporedattore di MeteoLive Alessio Grosso.

In primo piano - 28 Aprile 2005, ore 10.10

REDAZIONE: allota Grosso, è il momento di svestirsi e di pensare all'estate? GROSSO: diciamo che l'estate sta per fare le prove generali e utilizza, come sempre accade, un periodo primaverile per farlo: generalmente la fase calda dura una settimana, una decina di giorni, poi il termometro torna a segnare valori primaverili, arrivano i temporali e riprendiamo ad indossare qualche felpa. REDAZIONE: e questa fase calda seguirà lo stesso trend? GROSSO: con tutta probabilità si, avremo un graduale riscaldamento, che culminerà a metà della prossima settimana, poi dovrebbe arrivare la prima perturbazione temporalesca, seguita anche da un'incursione di aria fredda dal nord Europa. Insomma entro l'8-10 maggio torneremo a condizioni più tipicamente primaverili e meno estive. REDAZIONE: è giusto allora spogliarsi e credere che sia arrivata l'estate? GROSSO: è giusto spogliarsi, perchè sarebbe stupido fare il ragionamento: siccome siamo a maggio, rimango con il giubbotto pesante quando fuori ci sono 27°C, ma credere che sia arrivata l'estate è troppo. Però nel nostro DNA è entrato il martirio della stagione 2003, dove da maggio a fine agosto ha fatto un caldo spaventoso e quando ormai vediamo il sole prepotente già alla fine di aprile, subito pensiamo che un eventuale successivo peggioramento sia qualcosa di innaturale e anomalo. REDAZIONE: ma secondo lei fa davvero paura alla gente l'anticiclone africano? GROSSO: la stragrande maggioranza degli italiani adora il caldo, altrimenti non si spiegherebbe perchè molti a Natale invece di andare a godersi l'inverno sulle Alpi, scelgono i paesi esotici, quindi più sole c'è e più la gente è contenta, c'è poi una minoranza che invece detesta il caldo o perlomeno non lo vorrebbe eccessivo. I 40°C del 2003 hanno spaventato tutti, ma ascoltando i discorsi della gente in varie occasioni, mi sono accorto che quasi nessuno ha ancora paura dell'anticiclone africano. REDAZIONE: e dovrebbe averne? GROSSO: questa è una domanda da un milione di dollari, lo scopriremo solo nei prossimi anni.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 17.07: Roma Lungotevere Arnaldo da Brescia

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa incidente sulla Ponte Giacomo Matteotti…

h 17.05: SS114 Orientale Sicula

rallentamento

Traffico rallentato, oggetti su strada a 791 m prima di Zona Industriale in direzione Incrocio Me..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum