Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'esperto: "prepariamoci ad un evento straordinario per l'Europa centrale e su diverse zone d'Italia"

Intervista settimanale con Alessio Grosso.

In primo piano - 20 Gennaio 2006, ore 09.34

REDAZIONE: allora Grosso, siamo davvero in attesa di un grande evento? GROSSO: chi ci segue costantemente sa che sono diversi giorni che MeteoLive si è sbilanciato come MAI era accaduto dal 2000 ad oggi annunciando un evento straordinario, cioè proprio fuori dall'ordinario per la fine del gennaio. Le rigidissime temperature russe ne sono già una chiara testimonianza ma siamo solo all'inizio. REDAZIONE: nella fattisperie dunque cosa si prevede? GROSSO: intanto una prima colata gelida si dirigerà sui Balcani come ampiamente previsto ma non potrà fare a meno di visitare anche le nostre regioni adriatiche e il meridione con nevicate anche in pianura fra lunedì e martedì. La seconda colata è ancora ballerina ma dovrebbe colpire in pieno l'Europa centrale e poi dilagare, anche se in parte attenuata, sull'Italia intorno agli ultimi giorni del mese. REDAZIONE: con quali conseguenze? GROSSO: se dovesse essere confermata la formazione di un minimo depressionario al suolo proprio sul nostro Paese, considerando i bassi geopotenziali, l'entità dell'avvezione fredda, direi che su molte zone del centro-nord si vivrà non solo un gran freddo ma cadrà molta neve, anche se il nocciolo più ghiacciato probabilmente rimarrà confinato oltralpe. REDAZIONE: a cosa possiamo paragonare questo evento? GROSSO: ogni evento fa storia a sè, certo ci sono delle similitudini con gli eventi del 56, o del 91, ma direi che i conti si faranno alla fine. REDAZIONE: cosa ha originato tutto questo? GROSSO: come abbiamo ribadito più volte un anomalo riscaldamento a livello della stratosfera al di sopra delle zone polari ha favorito la formazione di un anticiclone che ha fatto letteralmente "traslocare" il vortice polare, indirizzando una delle sue lingue ghiacciate proprio verso l'Europa. REDAZIONE; qualcuno dirà che è colpo delle sue apocalissi... GROSSO: spero di si, libri del genere non si scrivono per farsi dare l'appellativo di Nostradamus, ma solo per fare divulgazione.

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum