Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'esperto: "ormai evento normale la neve al centro-sud"

Tradizionale intervista settimanale ad Alessio Grosso.

In primo piano - 22 Dicembre 2005, ore 09.54

Redazione: allora Grosso, sembra che una sorta di maledizione voglia accanirsi contro il Piemonte in disperata attesa della neve per le Olimpiadi. GROSSO: beh, negli ultimi 25 anni l'asse delle nevicate si è spostato sempre più verso sud, ma questo non significa necessariamente che al nord-ovest tutto l'inverno debba trascorrere con tempo asciutto. E' chiaro che le nuove configurazioni bariche, che limitano o impediscono l'ingresso da ovest delle perturbazioni atlantiche e soprattutto la relativa formazione di minimi depressionari tra la Costa Azzurra e il Mar ligure, lasciano al nord-ovest poche occasioni per le precipitazioni. Tutto è affidato agli scambi meridiani e dunque alla bontà delle masse d'aria fredda in arrivo da nord, che spesso però prediligono il medio Adriatico, per questo la neve è da considerarsi ormai evento normale al centro-sud. REDAZIONE: ma una speranza non gliela vogliamo dare ai Torinesi? GROSSO: ma certo che si. Mancano ancora diverse settimane alle Olimpiadi, la statistica ci dice che almeno una buona depressione stagionale carica di neve interviene sempre per rifornire di neve le Alpi occidentali, certamente bisogna augurarsi che non arrivi troppo tardi, del resto al tempo non si comanda. REDAZIONE: il resto del Paese invece vivrà un nuovo episodio prettamente invernale con neve a quote basse. GROSSO: tutto dipenderà dalla fascia di territorio in cui andrà a posizionarsi il minimo al suolo. Uno spostamento anche di 100-200km del centro d'azione depressionario avrebbe un'importanza notevole nello stravolgere le previsioni. Al momento tra il 27 e il 28 in pole position per la neve ci sono le regioni centrali e la Romagna con fiocchi che a tratti potrebbero anche raggiungere i litorali. REDAZIONE: anche a ROMA? GROSSO: al momento non possiamo scartare nessuna ipotesi, neanche i fiocchi sulla Capitale. REDAZIONE: e al sud? GROSSO: al sud l'aria fredda giungerà molto più lentamente e pertanto qui vedo fiocchi solo in collina, sarà al nord che il freddo colpirà in modo più netto in particolare lungo le vallate alpine. Il contrasto tra masse d'aria avverrà soprattutto sulle regioni centrali. Dunque è qui al momento che dobbiamo concentrare la luce dei riflettori.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum