Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'esperto: "occhio all'anticiclone che si formerà sulla Russia"

Tradizionale intervista settimanale con il previsore responsabile Alessio Grosso.

In primo piano - 27 Ottobre 2005, ore 09.42

REDAZIONE: allora Grosso, è una fase statica che non permette il ricambio dell'aria. GROSSO: l'elemento meteorologico è più importante di quanto si pensi per la nostra salute. La frequenza con cui si presentano ormai queste alte pressioni bloccanti deve farci riflettere. Se negli anni 60 la qualità dell'aria nelle nostre città era almeno due volte peggiore rispetto a quella attuale, è pur vero che un tempo il ricambio dell'aria era più frequente e dunque, nonostante vengano emesse oggi meno particelle inquinanti, i regimi anticiclonici prolungati contribuiscono a riproporre l'ambiente di 40 anni fa. Bisogna correre ai ripari abbassando ulteriormente la soglia di allarme per la concentrazione delle polveri e consigliando alla gente quando è opportuno rimanere in casa, anche se abbiamo visto come nelle pareti domestiche si annidino altri veleni... REDAZIONE: e possiamo sperare in un cambiamento della situazione? GROSSO: si, dal primo novembre l'anticiclone dovrebbe subire un ridimensionamento proprio sull'Italia favorendo la penetrazione di una perturbazione con l'inserimento di una moderata ventilazione. REDAZIONE: ma tutti si chiedono, e il freddo? Perchè non arriva? GROSSO: per il momento la fascia centrale del Mediterraneo non è stata il bersaglio delle correnti fredde che periodicamente scendono verso sud e per la verità gli scambi meridiani caldo-freddo sono un po' mancati negli ultimi due mesi, ora si stanno proponendo sull'ovest del Continente, è possibile che la prossima settimana gradualmente tocchi a noi. REDAZIONE: ci sono elementi che fanno pensare ad un novembre particolare? GROSSO: si, la formazione di un anticiclone "ibrido" tra la Russia e la Finlandia. Ibrido significa che in parte questa zona di alta pressione è tenuta in vita dall'aria fredda, dunque è possibile che influenzi il tempo anche del Mediterraneo, sia perchè fungerà da blocco al transito delle perturbazioni sul nord del Continente, che dunque piegheranno verso sud, sia perchè potrebbe convogliare aria fredda verso le nostre regioni. REDAZIONE: e a chi parte per il Ponte cosa diciamo? GROSSO: partite tranquilli, sui monti ci sarà tanto sole, un po' meno sulla costa ligure e adriatica in genere ma le temperature saranno miti e sino a lunedì sera non sono previste piogge.

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum