Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'esperto: "le perturbazioni che spuntano dal nord Africa non producono quasi mai fenomeni intensi"

Tradizionale intervista settimanale ad Alessio Grosso.

In primo piano - 14 Aprile 2006, ore 10.12

REDAZIONE: dopo un venerdì santo così bello possibile che il tempo si guasti? GROSSO: fa parte del gioco. La primavera è così. Quest'anno oltretutto mancando una figura di riferimento stabile di alta pressione in opposizione ai fronti, riusciamo anche a fornire una previsione più corretta, nel senso che generalmente le perturbazioni giungono a destinazione, piove quanto previsto, fa il freddo che si ipotizzava, insomma direi che tutto sta andando secondo copione. REDAZIONE: e questa perturbazione quanto ci infastidirà? GROSSO: le perturbazioni che spuntano dal nord Africa non producono quasi mai fenomeni intensi, è vero che il fronte freddo sulle Canarie si sta dimostrando sufficientemente attivo però la grande quantità di nubi stratiformi che compongono questi sistemi frontali generalmente sporca solo il cielo, lo rende bianco, solo localmente ci troviamo affogate nubi a sviluppo verticale che generano rovesci. lo Scirocco tuttavia spingerà aria piuttosto umida al nord, dove infatti tra sabato pomeriggio e le prime ore della Pasqua si prevede qualche pioggia anche per l'inserimento della parte fredda del sistema, ma non preoccupatevi, non sarà nulla di drammatico. REDAZIONE: al centro-sud andrà meglio? GROSSO: fino a domenica direi di si, in sostanza vi sarà solo uno scorrimento di nuvolosità con piogge prevalentemente confinate solo al nord della Toscana. Poi invece avremo un flusso occidentale leggermente ondulato, una pressione che rimarrà relativamente bassa a tutte le quote e dunque giungendo aria ancora umida e sommandola al riscaldamento diurno non possiamo che aspettarci una certa instabilità con rovesci locali soprattutto al pomeriggio per Pasquetta e anche per i due giorni successivi, quando dovrebbe anche isolarsi un modesto minimo depressionario sul basso Tirreno. REDAZIONE: e al nord passata la perturbazione che succederà? GROSSO: anche qui dopo le piogge di sabato notte, avremo la persistenza di un po' di nuvolaglia ma anche spazi soleggiati. Diciamo che per Pasquetta e martedì anche il settentrione vivrà un po' di instabilità pomeridiana con locali acquazzoni su Appennino e fascia pedemontana, nel contesto però di un tempo abbastanza soleggiato. REDAZIONE: e le temperature? GROSSO: quelle risulteranno miti, non saremo infatti interessati da alcuna massa d'aria fredda; in particolare al centro-sud si starà decisamente bene. REDAZIONE: e per il 25 aprile ci sono ancora le ombre che si vedevano ieri? GROSSO: c'è una saccatura abbastanza importante che scenderà tra Francia e Spagna intorno al 21-22 mandandoci in risposta aria umida e un paio di fronti perturbati, ma forse tra il 24 e il 25 sarà tutto risolto da una rimonta dell'alta pressione, quindi per il 25 aprile potremmo tornare a vedere un bel sole con temperature anche sopra la media.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum