Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'esperto: "centro-sud con temperature molto miti ma la prossima settimana ci sarà un peggioramento"

Tradizionale intervista settimanale ad Alessio Grosso.

In primo piano - 30 Marzo 2006, ore 11.17

REDAZIONE: "allora Grosso, sembra che il tempo confermi una variabilità che si trascina da settimane". GROSSO: "si, non abbiamo avuto alcuna fase anticiclonica stabile sul nostro Paese ma una costante presenza di correnti occidentali che hanno tenuto lontano il grande freddo e i colpi di coda dell'inverno ma hanno anche provocato piogge soprattutto sulle zone esposte a questo tipo di correnti, il nord-est è le regioni tirreniche sono risultate più penalizzate". REDAZIONE: "l'alta pressione subtropicale ha però impedito l'inserimento di fronti perturbati intensi". GROSSO: "si, perchè la corrente a getto ha agito prevalentemente da ovest verso est senza troppe ondulazioni, il flusso perturbato è rimasto confinato all'Europa centrale e questo un po' deve dispiacere, perchè specie al sud, è importante fare il pieno di precipitazioni in primavera in vista della grande calura estiva. Si tratta però di un altro dato che testimonia ancora una volta quanto si sia alzato di latitudine il trenino delle perturbazioni che un tempo risultava assai più sbilanciato verso sud. REDAZIONE: "però al centro-sud è piovuto più che al nord in questi ultimi anni, non è una contraddizione rispetto a quanto lei ha appena affermato?" GROSSO: "no perchè le correnti occidentali negli ultimi anni sono spesso state sostituite da quelle settentrionali, che hanno lasciato a secco il nord e bagnato abbondantemente molte zone del centro-sud, però non appena tornano a prevalere i venti da ovest l'anomalia, se così si può dire, si nota eccome". REDAZIONE: "le proiezioni americane hanno annunciato una primavera mite che pare stia trovando gradualmente conferma". GROSSO: "in effetti ora siamo sopra la media ma non dimentichiamoci che per gran parte dell'inverno e anche nella prima parte di marzo siamo rimasti ben al di sotto dei valori normali. Ora in effetti non si vedono grossi raffreddamenti in vista, al centro-sud si manterranno temperature molto miti fino a metà della prossima settimana, poi ci sarà certamente un deciso peggioramento e al nord potrebbe tornare anche un po' di freddo, ma niente di eccezionale. REDAZIONE: "insomma anche quest'anno il Prof.Maracchi verrà smentito dai fatti, aveva annunciato freddo sino a maggio e invece..." GROSSO: "Beh, non bisogna essere troppo severi con lui, la stampa incalza e lo costringe a buttarsi, diciamo che non bisognerebbe offrire il fianco, ma ciascuno è libero di esprimersi come meglio crede, basta che poi le sue affermazioni non diventino un tormentone. Il rialzo termico di questi giorni sembrerebbe comunque tradirlo, anche se aprile, che ha fama di essere mese molto più pazzo di marzo, potrebbe dargli una mano riproponendo un po' di freddo a tratti, come peraltro già annunciato nella rubrica "le bombe di Grosso".

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 18.31: A30 Caserta-Salerno

coda incidente

Code per 1 km causa incidente nel tratto compreso tra Palma Campania e Sarno (Km. 36,2) in direz..…

h 18.30: A14 Ramo Casalecchio

coda incidente

Code per 2 km causa ripristino incidente nel tratto compreso tra Allacciamento A1 Milano-Napoli e..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum