Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'attenuazione dell'alta pressione entro venerdì 24 luglio?

Quest'oggi giungono conferme in merito una possibile attenuazione del campo anticiclonico sul Mediterraneo entro gli ultimi giorni del mese. La data di svolta rimane fissata a venerdì 24 luglio. Vediamo nel dettaglio.

In primo piano - 16 Luglio 2015, ore 17.00

Al momento la stagione estiva sta dimostrando appieno le proprie potenzialità, costringendo il nostro Paese a sopportare una condizione di caldo intenso, con una generale scarsità di precipitazioni. Un campo di pressioni alte e livellate seguitano infatti ad interessare il Mediterraneo ed i settori meridionali europei, prolungando una fase di intensa calura che oramai insiste da molte giornate, senza alcun apprezzabile break. Tali condizioni atmosferiche tenderanno a rinnovarsi anche nei prossimi giorni, arrivando ad influenzare la terza ed ultima decade di luglio.

L'Italia ed il bacino centrale del Mediterraneo faranno i conti con la seconda heat wave africana della stagione estiva 2015, una condizione atmosferica apportatrice ancora una volta di valori termici SUPERIORI alla media del periodo, con caldo diffuso e persistente su tutte le nostre regioni. Qualche isolato temporale soltanto nel fine settimana lungo l'arco alpino e prealpino.

Con l'arrivo degli ultimi giorni di luglio, un cambiamento del tempo determinato dall'avvicinamento di una massa d'aria più fresca oceanica, potrebbe farsi strada sul Mediterraneo; l'alta pressione diverrebbe infatti più vulnerabile proprio nella sua roccaforte, riferendoci quindi alla Penisola Iberica da diversi giorni interessata da una pesante ondata di caldo con valori termici superiori ai +40 gradi.

Come anticipato dagli aggiornamenti di ieri sera, questo cedimento del campo geopotenziale alla quota di 500hpa, sarebbe agevolato dalla disposizione dell'alta pressione oceanica lungo i meridiani. In tal modo, sul fianco destro dell'alta pressione scivolerebbe una massa d'aria assai più fresca di origine nord-atlantica, quest'ultima potrebbe arrivare a condizionare il tempo dei settori centrali europei e forse dell'Italia.

Per ulteriori dettagli vi rimandiamo all'aggiornamento dopo cena.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 21.29: A1 Roma-Napoli

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Colleferro (Km. 592,5) e Allacci..…

h 21.29: A29 Palermo-Mazara Del Vallo

rallentamento

Traffico intenso nel tratto compreso tra 3,49 km dopo Allacciamento Punta Raisi/Diramazione Aeropor..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum