Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'Atlantico sforna un'altra tempesta: Carmen corre verso Isole Britanniche e Danimarca

Un centro depressionario estremamente profondo in via di sviluppo a sud dell'Islanda investirà giovedì in Regno Unito e venerdì La Danimarca, ma anche Belgio, Olanda, il nord della Germania e della Polonia.

In primo piano - 10 Novembre 2010, ore 09.22

Siamo giunti a quella fase stagionale durante la quale i contrasti tra le alte e le basse latitudini sono più stridenti. Il Polo e le zone limitrofe si sono raffreddate in modo cospicuo,  mentre le latitudini subtropicali devono ancora smaltire gli ultimi calori della passata stagione estiva.

I contrasti risultano particolarmente intensi laddove le masse d'aria gelida in uscita dal continente groenlandese vanno a interagire con quelle ben più miti che risalgono dalle tiepide acque atlantiche subtropicali. Questa turbolenza si manifesta con l'instabilizzazzione delle onde atmosferiche planetarie (tecnicamente "instabilità baroclina") con conseguente sviluppo di vorticità ciclonica.

Ecco perchè quel settore dell'Atlantico lassù tra Labrador e Groenlandia si trasforma in questo periodo in un vera e propria fucina di cicloni extratropicali, alcuni dei queli, estremamente profondi.

Dopo Becky, la tempesta che ha investito all'inizio della settimana la Francia e le Isole Britanniche spingendo le sue burrasche di Libeccio anche verso l'Italia, arriva Carmen. Il nuovo centro depressionario nella giornata di giovedì raggiungerà entro il suo core in valore considerevole di pressione pari a 955 hectoPascal.

Considerevole anche la sua velocità di spostamento da ovest verso est lungo la direttrice Isole Britanniche-mare del Nord-mar Baltico meridionale, percorso che compirà in poco più di 24 ore. Ne deriva la sommatoria tra i venti legati al forte gradiente di pressione e quelli dovuti proprio alla velocità di traslazione del sistema sul settore meridionale dello stesso.

Ecco che Isole Britanniche, Belgio e Olanda finiranno sotto venti occidentali tempestosi nella giornata di giovedì. Mareggiate da record sono attese in particolare sulle coste irlandesi occidentali. Venerdì invece toccherà a Danimarca, nord Germania e Polonia. Anche in questo caso il mare farà paura, in particolare lungo le coste occidentali danesi.

E l'Italia? Questa volta ci troveremo al di fuori del raggio d'azione diretto della tempesta, ma verremo interessati indirettamente dalla risposta anticiclonica dovuta al trasferimento di energia tra le due figure opposte. 

 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.41: SS434 Transpolesana

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 4,81 km prima di Incrocio Ca' Di Ferro E Ca' Degli Oppi (Km. 19)..…

h 05.40: A10 Genova-Ventimiglia

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Allacciamento A26 Ge Voltri-Gravellona T. (Km. 12,6) e Genova Vol..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum