Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'Atlantico chiude i rubinetti della pioggia, adesso si guarda ad est

Pare sempre più probabile un cambiamento significativo a linello sinottico, con la formazione del cosiddetto ponte di Weikoff e afflusso di aria più fredda dall'Europa dell'est.

In primo piano - 5 Marzo 2014, ore 08.45

 Ponte di Weikoff questo sconosciuto. Niente paura, queso parolone sta solo a descrivere una particolare situazione sinottica, che vede la formazione di un anticiclone che collega in presa diretta l'Atlantico (alta delle Azzorre) e l'Europa settentrionale (alta russa). Un ponte di alta pressione quindi, individuato e descritto scientificamente da scienziato russo Aleksandr Ivanovi? Voejkov. Si tratta di una vasta barriera anticiclonica messa al traverso dell'Europa, che impedisce alle perturbazioni atlantiche di entrare nel Mediterraneo.

Eccoci al punto: dopo tre mesi di corsa sfrenata, l'Atlantico chiude dunque i rubinetti della pioggia. In compenso, facendo sponda con le alte latitudini continentali, questo ponte di alta pressione andrà a prelevare aria fredda dall'Europa orientale e la riverserà sul Mediterraneo, dove prenderà il posto delle correnti umide e temperate.

Fosse stato pieno inverno, e con il ponte ben strutturato magari sino alle steppe siberiane, avremmo potuto trovarci nelle condizioni di una ondata di freddo certamente molto severa, ora invece il continente europeo, pur essendo ancora freddo, non si trova certamente nelle condizioni di gelo di dicembre o gennaio. Oltretutto il ponte di alta pressione riuscirà ad abbracciare a fasi alterne anche l'Italia, in particolare il nostro settentrione, dunque potrà generare diverse giornate di sole intorno alla metà del mese.

Una siffatta situazione, ben individuata dalla maggior parte dei modelli a nostra disposizione, ci orienta verso una prognosi a medio-lungo termine (fino alla metà di marzo) improntata ad un tempo progressivamente meno piovoso e più soleggiato. Il profilo termico generale tuttavia rimarrà prossimo alle medie del periodo, con qualche sconfinamento al di sopra sulle nostre regioni settentrionali (2-3°C) in corrispondenza delle pulsazioni anticicloniche più evidenti (7-11 marzo).

Ti fa piacere adesso un periodo di sole e clima più mite? Partecipa al nostro sondaggio e facci sapere la tua preferenza su http://meteolive.leonardo.it/meteoforum/ti-fa-piacere-adesso-un-periodo-di-sole-e-clima-piu-mite-t41232.html

 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.47: A14 Pescara-Bari

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Pescara Sud-Francavilla (Km. 392,6) e Pescara Ovest-Chieti (Km. 3..…

h 13.46: A23 Palmanova-Tarvisio

coda rallentamento

Code per 3 km causa traffico intenso a Barriera Di Ugovizza-Tarvisio (Km. 105,2) in direzione Ta..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum