Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'anticiclone sino a sabato 25, poi un effimero cambiamento

Sino alla giornata di sabato 25, una figura anticiclonica terrà sotto scacco il tempo atmosferico del nostro Paese. In seguito potrebbe subentrare una nuova parentesi di tempo instabile ma senza eccessi.

In primo piano - 21 Giugno 2016, ore 17.20

Una figura di alta pressione rinforza sul nostro continente europeo, determinando così un brusco cambio di regia degli attori protagonisti del palcoscenico atmosferico dell'intero continente. Questa figura di alta pressione estende la sua influenza anche al nostro Paese che ha sperimentato già nella giornata odierna, martedì 21 giugno, condizioni atmosferiche più stabili e quiete.

Perde infatti di importanza la circolazione ciclonica che nei giorni scorsi ha tenuto impegnati i cieli del nostro stivale; al suo posto una figura anticiclonica che promette una brusca impennata verso l'alto delle temperature almeno sino a sabato 25 giugno.

Verranno infatti messe in gioco masse d'aria calde di origine subtropicale-africana che di fatto sanciranno l'esordio dell'estate vera e propria anche sul nostro territorio nazionale. L'alta pressione coinvolgerà nel corso di questa settimana un po' tutte le nostre regioni, anche se in questa sede l'ondata di calura si farà sentire con particolare vigore al NORD. Tale situazione apparentemente ribaltata, sarà in buona parte dovuta al rinforzo dell'alta pressione che si manifesterà proprio sui settori più occidentali d'Europa, esponendo quindi le nostre regioni settentrionali all'episodio più deciso di calura. Il picco massimo dei valori previsti sia al suolo che in quota, dovrebbe pertanto manifestarsi tra giovedì 23 e venerdì 24 giugno.

L'arrivo del fine settimana sarà invece caratterizzato dall'intervento di una nuova, blanda circolazione d'aria più fresca oceanica alle quote superiori; tale condizione porterà soprattutto per le regioni del centro e del nord, manifestazioni sparse di instabilità che acquisteranno sovente sfondo temporalesco. Questa parentesi di tempo instabile dovrebbe riguardare il nostro Paese soprattutto tra domenica 26 e lunedì 27 giugno, trasferendosi gradualmente dalle regioni del nord a quelle del centro e del sud.

In seguito appare ormai probabile l'espansione dell'anticiclone delle Azzorre sui settori centrali d'Europa e sul Mediterraneo. Prevista in questa sede un ritocco verso il basso delle temperature che resteranno comunque attestate su valori moderati di calura. 

Ulteriori dettagli negli aggiornamenti della sera. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 21.48: A6 Torino-Savona

blocco

Tratto chiuso nel tratto compreso tra Savona-Zinola-Vado-Alla.. A10 Ge-Ventimiglia (Km. 125,..…

h 21.43: A26 Genova-Gravellona Toce

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Svincolo Di Baveno (Km. 189,9) e Svincolo Di Carpugnino (Km. 181,..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum