Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'anticiclone continua a dettar legge sul Mediterraneo: previsti diversi giorni di intensa calura

Aria molto calda di origine subtropicale africana, determina un nuovo aumento della temperatura su tutto il Mediterraneo centrale ed occidentale, mentre le correnti fresche oceaniche si limiteranno a scorrere su latitudini più settentrionali. Vediamo quale sarà la linea di tendenza attesa tra la seconda e la terza decade di luglio.

In primo piano - 14 Luglio 2015, ore 17.10

La penisola Italiana si appresta a vivere un nuovo, intenso episodio di calura, trascinato sul nostro Paese dall'espansione dell'alta pressione africana. Anche se mai realmente sopito, in questi giorni il caldo persistente e fastidioso ha concesso un'effimera tregua sulle Alpi ed Appennino, durata lo spazio di pochi giorni e seguita dall'ennesima heat wave che determina già oggi, martedì 14 luglio, un nuovo aumento della temperatura.

Il picco termico più consistente si concretizzerà dalla seconda metà della settimana
, momento in cui l'onda calda africana farà innalzare la colonnina di mercurio sino a valori ben al di sopra dei +30°C da nord a sud. In questa sede non saranno da escludere punte di +40°C soprattutto sulle zone interne della Sardegna, laddove l'azione mitigatrice portata dalle brezze marine verrà meno.

L'aumento della temperatura riguarderà anche le medie ed alte quote atmosferiche, accuseremo quindi una considerevole risalita della colonnina di mercurio anche sulle creste alpine ed appenniniche, sino a valori superiori alla media del periodo. Alla quota di 850hpa (circa 1500 metri) graverà l'isoterma +20°C, con punte occasionali sino a +22°C che porteranno questa ondata di caldo ad essere classificata come INTENSA.

Una leggera flessione della temperatura è attesa sulle regioni settentrionali tra domenica 19 e lunedì 20 luglio,
ma avremo a che fare con un calo termico assai contenuto, limitato al massimo ad un paio di gradi e destinato ad avere una breve durata. Oltralpe transiterà infatti la coda di un sistema frontale che impattando contro il muro anticiclonico, andrà in contro ad un veloce processo di frontolisi. Qualche temporale dovrebbe comunque essere assicurato sui settori alpini e prealpini, soprattutto domenica 19.

Con l'arrivo di martedì 21 luglio il caldo riprenderebbe a colpire duramente il nostro Paese, a questo punto le prospettive per una maggiore frescura sarebbero ancora posticipate agli ultimi giorni del mese ed andranno accuratamente verificate nei prossimi aggiornamenti.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 12.54: SS36 Del Lago Di Como E Dello Spluga

incidente

Incidente a 790 m prima di Incrocio Abbadia Lariana (Km. 58) in direzione Incrocio Passo Dello Sp..…

h 12.53: S01 Strada Grande Comunicazione Fi-Pi-Li (per Livorno)

rallentamento

Traffico rallentato causa viabilità esterna non riceve nel tratto compreso tra Firenze Scandicci (..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum