Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'analisi da venerdì 2 maggio: il modello americano meno pessimista, ma gli altri dicono maltempo

Primo Maggio salvo, ma da venerdì 2 nuova forte instabilità in agguato.

In primo piano - 28 Aprile 2014, ore 09.18

L'analisi comparata dei modelli per il periodo compreso tra venerdì 2 e domenica 4 maggio stamane risulta alquanto impietoso: solo il modello americano si mostra leggermente più magnanimo con gli italiani, ignorando la possibilità che possa formarsi un vortice depressionario sul Tirreno durante il fine settimana, pur proponendo l'inserimento di aria fresca e diverse occasioni per assistere a rovesci e temporali.

Il minimo si formerebbe solo sullo Jonio nella giornata di domenica 4 maggio, risultando peraltro blando.

Il modello inglese vede la formazione di un minimo a ridosso della Corsica per sabato 3 maggio con instabilità anche marcata su tutto il centro-sud per l'intero week-end e un po' più attenuata al nord.

Ci vanno giù ancora più pesanti gli altri modelli: UKMO, NAVGEM, GEM. Tutti propongono la depressione ma coinvolgono anche il settentrione. Dunque non la scamperebbe nessuno. 

Chi avrà ragione? Come ho già detto molte volte: nessun modello ha mai veramente la verità in tasca, dunque la soluzione alla fine nascerà da una mediazione tra le varie soluzioni proposte. Aspettiamoci dunque una nuova fase instabile da venerdì 2, dopo una tregua assolata per la festa del Primo Maggio, peraltro relativa perchè sui rilievi nel pomeriggio potrebbe anche piovere.

Le zone più colpite dall'instabilità nel week-end 3-4 maggio le stimiamo al centro-sud al 65%.

Da notare poi che quasi tutti convergono sulla possibilità che proprio tra domenica e lunedì, lungo il bordo orientale dell'alta pressione possa poi affluire anche aria ulteriormente fredda dalla Russia, consegnandoci temperature autunnali ed instabilità ancora per 48-72 ore.

In ogni caso tutta questa instabilità e l'aria fresca in arrivo serviranno a mantenere le temperature superficiali del Mediterraneo attorno a valori termici accettabili per il periodo, scongiurando in prospettiva rialzi potenzialmente "devastanti" per il nostro Paese.

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive 
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.35: SS11Dir Raccordo Falchera-SS11(diram. Per Mi)

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento A4 Torino-Trieste..…

h 08.31: A13 Bologna-Padova

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Padova Zona Industriale-Interporto (Km. 112,4)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum