Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'alto Adriatico non diventerà una PALUDE, almeno nei prossimi anni...

Secondo gli esperti l'alto Adriatico non rischia di trasformarsi in una palude nei prossimi anni. Le anomalie termiche riscontrate nell'ultimo anno risultano trascurabili e non si discostano di molto da quelle individuate in anni precedenti. Insomma l'alto litorale Adriatico e la Corrente del Golfo di Trieste godono di ottima salute!

In primo piano - 15 Ottobre 2007, ore 10.13

Dopo le notizie allarmanti degli ultimi giorni sullo stato di salute dell'alto Adriatico, da un nuovo studio condotto dall'Osservatorio Alto Adriatico, emerge che le opinioni allarmistiche comparse a margine della Conferenza nazionale sul clima non trovano alcun riscontro! Dai dati raccolti dagli istituti Cim e Nib-Mbs di Slovenia e Croazia e dall'istituto di Scienze marine di Trieste, non sussiste il rischio di un blocco della Corrente del Golfo di Trieste e tantomeno che l'alto Adriatico possa trasformarsi in una palude salmastra entro i prossimi anni. Secondo gli esperti, le caratteristiche meteorologiche e oceanografiche rilevate nell'annata 2007 non si discostano di molto da quelle registrate in anni precedenti, a eccezione di una moderata anomalia termica positiva dell'aria e del mare nei primi sette mesi dell'anno. Tale anomalia del tutto trascurabile, va associata ad un episodio isolato che va a sommarsi ad altre fluttuazioni climatiche degli ultimi anni, come ad esempio il forte gelo che ha interessato il Golfo di Trieste nel gennaio 1999 con la laguna parzialmente ghiacciata, così come nel febbraio 2006 con il ghiaccio che occupava gran parte della laguna di Marano e Grado e l'anomala distribuzione delle masse d'acqua nel luglio 2003, che ha fatto supporre un'inversione della circolazione delle correnti marine del bacino. Nel Golfo di Trieste sono da evidenziare le temperature di fondo relativamente elevate rilevate ad aprile tra 2 e 3 gradi sopra la media del periodo 2002-2006. A luglio sono state registrate temperature massime di 27-28 gradi nell'area antistante la laguna di Marano e Grado e di 26-27 gradi nel tratto di mare tra la foce del Po e la costa istriana. La qualità del mare, secondo gli esperti, continua a essere complessivamente buona. Dai dati relativi al flusso marino, la Corrente del Golfo di Trieste risulta in ottima forma, senza alcun cenno di inceppamento.

Autore : Luca Savorani - Fonte ANSA

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 00.31: A6 Torino-Savona

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Fossano (Km. 49,3) e Ceva (Km. 81) in entrambe le direzioni dall..…

h 00.19: A1 Firenze-Roma

coda incidente

Code per 1 km causa incidente nel tratto compreso tra Fabro (Km. 428) e Orvieto (Km. 451,4) in d..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum