Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'altalena delle TEMPERATURE: al nord fresco, al centro e soprattutto al sud più mite

L'evoluzione termica sino al 20 aprile: analisi con le mappe spaghetti.

In primo piano - 5 Aprile 2018, ore 10.18

Qui a fianco trovate le mappe spaghetti riassuntive per i prossimi 15 giorni: in alto trovate l'andamento delle temperature rispetto alla media e in basso la probabilità di precipitazioni valida per tre settori del Paese: nord-ovest, centrali tirreniche e meridione.
 
I prossimi 3 giorni vedranno le temperature su valori primaverili un po' su tutto il Paese, ma una nuova saccatura si inserirà da ovest sulla Penisola all'inizio della prossima settimana favorendo un richiamo d'aria mite dai quadranti meridionali al sud, più umida ma altrettanto mite al centro, molto umida e meno mite al nord.

In un simile contesto i valori risulteranno prossimi alla media al nord-ovest, la zona peraltro maggiormente prossima al canale depressionario che avrà il suo quartier generale a cavallo tra Iberia e Francia.

Le temperature risulteranno appena un po' più miti sul nord-est e sulle regioni centrali tirreniche, ma comunque di poco superiori alla media stagionale. Il flusso mite sarà soggetto ad una certa ricaduta favonica del vento sul medio Adriatico, dove i valori risulteranno in gran parte superiori alla media per tutto il periodo.

Sarà però al sud che le temperature si porteranno quasi stabilmente al di sopra delle medie stagionali e proprio qui le precipitazioni risulteranno più sporadiche per tutta la prossima settimana. In un contesto mite comunque non mancheranno sbalzi di alcuni gradi da un giorno all'altro ma non ci sarà verso di allinearsi ai valori tipici del periodo.

Le precipitazioni invece risulteranno più frequenti sulle regioni centrali tirreniche e su gran parte del nord Italia, con un picco previsto per mercoledì 11 aprile.

Dunque un po' di freddo umido si avvertirà solo al nord, soprattutto sui settori più occidentali, mentre al centro sarà in azione la classica instabilità primaverile ma dalle caratteristiche miti.

L'instabilità come vedete non necessariamente fa rima con freddo. Questo può avvenire nell'ambito di correnti settentrionali, che però avrebbero lasciato sottovento e dunque spesso in cielo sereno il nord Italia.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.22: A22 Autostrada Del Brennero

coda incidente

Code per 4 km causa incidente nel tratto compreso tra Bolzano Sud-Allacciamento Superstrada Merano..…

h 13.21: A2 Napoli-Salerno

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra S.Giovanni-Zona Industriale (Km...…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum