Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Italia in FIAMME: Continua l'emergenza incendi al centro-sud!

La cronaca delle ultime ore e il punto sull'emergenza incendi al centro-sud.

In primo piano - 24 Luglio 2007, ore 09.41

Le elevate temperature degli ultimi giorni e la ventilazione piuttosto sostenuta, stanno provocando una vera emergenza incendi su gran parte del centro-sud italiano. Si tratta in verità di fenomeni nella quasi totalità dei casi di carattere doloso, dettati da un disegno criminale strategico, ma favoriti da un periodo piuttosto siccitoso che interessa ormai da mesi nostro meridione. La fase acuta dell'emergenza è scattata da domenica 22 luglio con ben 254 incendi divampati sull'intero territorio nazionale, in particolare al centro-sud dove i fenomeni hanno raggiunto anche grandi dimensioni. Lunedì 23 luglio, sono state bel 71 le richieste di intervento dei Canadair e degli elicotteri della Protezione civile. I mezzi aerei sono riusciti a intervenire su 55 roghi. La Calabria è risultata la regione più colpita con 16 richieste, seguita da Sicilia con 10 e Sardegna con 8. Nelle Marche un incendio è divampato nei pressi di Urbino. Sono state evacuate diverse abitazioni lungo la strada per la stazione, mentre sono andate distrutte due auto parcheggiate e molte persone, prese dal panico, si sono date alla fuga. La convulsa giornata è stata funestata anche dal tragico incidente del Canadair Cl415 impegnato in un servizio antincendio su una zona dell'Abruzzo, precipitato in serata nella zona della Valle Subequana, a circa 40 chilometri dall'Aquila; morto il pilota, in gravissime condizioni il copilota. Incendi estesi nella tarda serata di lunedì anche in Sardegna, in particolare nella zona di Nuoro dove un esteso incendio ha interessato le località di Orune e Lula dove sono state fatte evacuare decine di abitanti. Un incendio di vaste proporzioni si è propagato sulle colline a nord di Messina: anche qui alcune abitazioni sono state evacuate a scopo precauzionale; a rischio un supermercato della zona. Nella notte si sono moltiplicate le richieste di soccorso in Calabria. Numerose le squadre dei Vigili del Fuoco impegnate per tentare di contenere le decine di incendi che hanno infiammato la regione. I roghi più pericolosi si sono propagati presso Castrovillari, Acri e nel Parco Nazionale del Pollino. Un vasto incendio sta interessando da ieri sera anche il costone sopra il lago di Albano, a Castelgandolfo, in provincia di Roma. Evacuate numerose abitazioni; già distrutti molti ettari di bosco, con fiamme talmente alte da risultare visibili sin dal Grande Raccordo Anulare della Capitale. Sono in volo sin dalle prime luci dell'alba i Canadair e gli elicotteri della Protezione civile nazionale per intervenire sui numerosi roghi che stanno interessando il centro-sud del Paese. Trenta le richieste di intervento per le operazioni di spegnimento degli incendi, per la maggior parte dei casi ancora attivi dalla serata di ieri. E proprio a causa di un incendio e' chiusa l'autostrada A3 Salerno Reggio Calabria tra Cosenza e Rogliano verso Reggio Calabria.

Autore : Luca Savorani

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum