Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Irruzione artica sull'Italia, nevica fino in collina! A breve tracollo termico anche al sud

In primo piano - 26 Marzo 2019, ore 08.43

Una forte ondata di maltempo di stampo artico sta sferzando la nostra penisola ed in particolar modo le regioni centro-settentrionali dove, nella serata di ieri e nelle ore notturne, si sono abbattute raffiche di vento davvero impetuose. La Bora e i venti di Foehn hanno raggiunto anche i 100 km/h, causando danni importanti dal Piemonte al Friuli.

Oltre i forti venti sono giunti anche temporali, conditi da tuoni e grandinate tipiche del mese primaverile : colpite principalmente Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna e Marche. 

Ora la perturbazione sta coinvolgendo gran parte del centro Italia, mentre al nord avanza gradualmente il miglioramento, seppur persistono raffiche di vento a tratti impetuose. 

Nel corso della giornata di oggi, 26 marzo 2019, assisteremo ad un graduale peggioramento del tempo su buona parte del sud Italia : nubi in aumento dalla tarda mattina su Puglia, Basilicata e Campania, in serata anche su Calabria e Sicilia. Ci aspettiamo rovesci e locali temporali su Sardegna, Campania, Puglia e Basilicata mentre sul resto del sud i fenomeni potrebbero giungere solo nella giornata di mercoledì.

Al centro Italia avremo ancora piogge, almeno sino a stasera, su Abruzzo, Molise e zone interne di Lazio e Umbria, mentre andrà gradualmente migliorando su Marche e Toscana nel corso della giornata. Entro il pomeriggio splenderà il Sole su tutto il nord Italia.

NEVE IN APPENNINO 

I fiocchi di neve scenderanno sin verso i 500-600 metri di quota sull'Appennino centrale, specie su Abruzzo e Molise dove ci aspettiamo anche qualche centimetro di accumulo. Quote più alte per Campania, Basilicata, Sardegna e Puglia, dove nevicherà oltre i 900/1000 metri.  

VENTI INTENSI AL CENTRO-SUD 

La bora sferzerà le regioni centrali con raffiche a tratti superiori agli 80-90 km/h (Abruzzo, Marche e Umbria le regioni più a rischio). Venti in rinforzo dal pomeriggio e soprattutto in serata anche al sud. Ancora raffiche sostenute sull'arco alpino e sull'alto Adriatico.

Con l'avanzata dell'aria fredda verso sud, avremo un sensibile calo delle temperature, anche di oltre 10-13°C : stamattina registriamo ancora temperature tra i 15 e i 20°C sul Meridione, ma entro il pomeriggio potranno già calare sin verso i 10-12°C specie su Puglia, Campania e Basilicata. Su Calabria e Sicilia il calo termico sarà più marcato nella giornata di domani.


Autore : Redazione MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum