Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Inversioni termiche e nebbie marittime: un fenomeno peculiare della primavera

Il curioso fenomeno delle nebbie marittime. Nei prossimi giorni su alcuni settori del Paese vi sarà la possibilità di osservare questi addensamenti la cui origine è descritta in questo redazionale.

In primo piano - 23 Aprile 2018, ore 14.00

Le nebbie e le nubi di tipo basso sono un fenomeno atmosferico tipico degli anticicloni; possono avere diverse origini ma in tutte le situazioni abbiamo una costante che si ripete, la presenza di una massa d'aria più fresca in prossimità della superficie, aria più calda che la sovrasta, creando una inversione termica, cioè un profilo termodinamico dell'atmosfera caratterizzato da una risalita della temperatura all'aumentare della quota, invece del tradizionale profilo discendente. Il fenomeno sovente è accompagnato da fenomeni di condensazione che portano alla formazione di nubi basse oppure di nebbie.

Questi strati nuvolosi possono essere incredibilmente spettacolari e nel periodo stagionale in cui siamo, la primavera, essi privilegiano soprattutto le aree marine ed i settori costieri, mentre durante l'inverno si presentano con maggior frequenza sulla Valpadana. 

Ebbene nei prossimi due giorni, essenzialmente sino a mercoledì 25 aprile, l'appuntamento con le nebbie marittime su alcuni settori della costa ligure e tirrenica, dovrebbero essere quasi assicurati. Un episodio di questo tipo già si è verificato questa notte su alcuni tratti costieri, nelle immagini qui proposte, il "Caligo", nebbia marittima, su Genova città. 

Il fenomeno in questo caso è favorito dall'attenuazione dei venti nord-orientali sul nostro Paese ma l'aria calda presente in quota, non abbandona il Mediterraneo tanto facilmente. Risultato? Condensazione agevolata dal mare ancora freddo su cui grava una massa d'aria già molto calda per il periodo. Le fotografie qui proposte, si riferiscono proprio a questo particolare fenomeno.

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum