Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Inverno o primavera? Tutto quello che c'è da sapere sugli esordi di marzo

Inizio di marzo a fasi alterne con il graduale spegnimento dell'attuale instabilità e il subentro di una temporanea spallata anticiclonica, seguita da un nuovo possibile calo delle temperature a partire da lunedì 7.

In primo piano - 28 Febbraio 2011, ore 09.35

Marzo non è ancora iniziato e già si intravvedono all'orizzonte i suoi classici alti e bassi, tipici di una stagione che ormai sta cambiando la sua base d'appoggio, non più sicura sul traballante piedistallo dell'inverno. E proprio l'inverno rimarrà ancora tra noi fino a mercoledì, stemperando gradualmente i suoi propositi a iniziare dal freddo e dalla neve, sempre più destinati alle quote montane.

Nel frattempo i flussi di calore legati alla presenza di un canale anticiclonico subtropicale andranno a spostare il loro quartier generale dalla regione scandinava a quella britannica. Il compasso del bel tempo riuscirà pertanto ad abbracciare per qualche giorno anche l'Italia, in particolare tra giovedì 3 a domenica 6 marzo. Arriva la primavera?

Non corriamo. Una nuova pulsazione anticiclonica atlantica tenterà in questo caso un nuovo sfondamento sull'area scandinava, coadiuvato da una ritrovata spinta del Getto Polare di concerto con l'accelerazione del vortice polare. Detto in altre parole sembra possa ridisegnarsi un impianto simile a quello visto nell'ultima settimana di febbraio.

Un blocco di aria fredda di origine artica e di elaborazione continentale calerà verso l'est europeo e arriverà a lambire anche i versanti orientali del nostro Paese con la sua fase apicale tra il 7 e il 9 di marzo.

Al momento la traiettoria impostata dai modelli sembra orientata a spingere tutto il malloppo freddo e instabile verso il nostro meridione, con coinvolgimento anche del medio versante adriatico. Il nord e le regioni tirreniche invece potrebbero rimanere all'asciutto e maggiormente protette dal campo di alta pressione, geograficamente più a portata di mano, esattamente come una primavera ormai non più tanto lontana.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.48: A90-GRA Aurelia-Salaria

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa incidente nel tratto compreso tra Svincolo 2a: Casal Del Marmo e Svincolo..…

h 05.38: A1 Roma-Napoli

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Allacciamento Diramazione Roma Sud (Km. 576,3) e Valmontone (Km...…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum