Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Intervista all'esperto: "lasciate in pace il clima per un po'"

Tradizionale intervista settimanale con il nostro previsore responsabile Alessio Grosso.

In primo piano - 6 Ottobre 2005, ore 10.04

REDAZIONE: allora Grosso, è bastata meno di una settimana di pioggia per far gridare allo scandalo... GROSSO: mi stupirebbe se non fosse così. Certo la depressione ha concentrato piogge fin troppo abbondanti su alcune zone del Paese ma in fondo si è trattato di una tipica circolazione ciclonica autunnale. REDAZIONE: quali sono le zone che potrebbero ricevere ancora piogge battenti? GROSSO: su un terreno così zuppo non farà piacere sapere che saranno ancora Triveneto, Lombardia ed Emilia-Romagna a ricevere i fenomeni più importanti, quantunque sparsi e spezzati da schiarite assolate. Temporali anche forti però, sia pure di breve durata, potrebbero coinvolgere venerdì l'estremo sud del Paese: Sicilia orientale, Calabria jonica, Puglia. REDAZIONE: ci si chiede come trascorrerà il resto del mese e poi quello di novembre. GROSSO: un trend avviato difficilmente inverte la sua marcia e dunque lo scenario non dovrebbe cambiare. Con un'alta pressione dinamica a fare da blocco sull'est europeo, è assai probabile che si venga raggiunti da altri corpi nuvolosi atlantici. A novembre si teme anche qualche bella colata di aria fredda di origine artica, ma dedichiamo ai prossimi mesi un articolo speciale oggi, per cui vi rimando alla sua consultazione per saperne di più. REDAZIONE: ogni giorno arrivano in redazione decine di notizie sul cambio climatico, possibile che tutto stia andando alla malora? GROSSO: assolutamente no, sono in atto dei cambiamenti, questo è innegabile ma questa sorta di isteria fa solo male a chi cerca con calma e senza gridare di fornire una spiegazione e una tendenza a quanto sta accadendo. Tutti parlano dello scioglimento della calotta artica ma nessuno ad esempio cita quanto sta succedendo in antartico, dove il ghiaccio sembra avanzare in modo anche netto. Evidentemente fa meno notizia... REDAZIONE: come evolverà il mese di ottobre dal punto di vista termico? GROSSO: resteremo spesso leggermente sotto la media, in particolare al nord e al centro ma non farà veramente freddo, almeno per i prossimi 15 giorni. Certo, in casa, senza riscaldamento, qualcuno soffrirà, ma stanno già arrivando le autorizzazioni straordinarie ad accendere in anticipo i termosifoni.

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum