Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Intensi TEMPORALI sconvolgono le alte pianure ed oggi COSA succederà?

Intense manifestazioni temporalesche si sono verificate tra il tardo pomeriggio e la serata di ieri, martedì 8 agosto, sulle pianure dell'Italia settentrionale. Eccovi descritto lo sviluppo degli eventi. Uno sguardo anche al tempo previsto questo pomeriggio ed alle zone a maggior rischio temporali.

In primo piano - 9 Agosto 2017, ore 10.00

Una figura importante di bassa pressione, fa breccia proprio in queste ore sul bacino centrale del Mediterraneo; le regioni dell'Italia settentrionale si ritrovano investite dalla corrente a getto lungo il lato ascendente della figura depressionaria e sperimentano pertanto condizioni di instabilità che nei prossimi giorni tenderanno a diventare più importanti e diffuse. Nel pomeriggio di ieri, martedì 8 agosto, una linea di intensi temporali ha interessato durante la prima parte del pomeriggio le Alpi Francesi ed il nostro arco alpino occidentale, laddove abbiamo trovato un lungo "filario" di precipitazioni convettive inserite nel passaggio di una vera e propria linea di instabilità.

La corrente a getto portante ha poi favorito la discesa di questi temporali lungo la fascia pedemontana; dagli outflow (correnti discendenti) in uscita da questi temporali, l'aria caldo-umida presente sulla Valpadana è stata scalzata bruscamente verso l'alto, andando a generare una seconda ondata di temporali che si sono sviluppati nel tardo pomeriggio dal Piemonte occidentale, muovendosi con gran rapidità verso verso il Lago Maggiore, Varesotto e Comasco.

In loco un nostro inviato ha intercettato la cella con il core di grandine e scattato alcune fotografie spettacolari al bordo avanzante della struttura. Dopo il tramonto abbiamo avuto ancora degli ulteriori temporali con potenti fulminazioni che hanno squarciato il buio della notte. 

Questi temporali hanno interessato prevalentemente le zone di alta pianura, senza riuscire ad espandersi altrove. Molti dei nostri settori sono stati quindi esclusi dai fenomeni, così come la città di Milano non ha assistito ad alcun temporale degno di tal nome, limitandosi ad osservare le torri convettive illuminate dai fulmini notturni. Il mancato coinvolgimento delle pianure può essere spiegato dal moto spiccatamente meridionale delle correnti portanti a media quota che hanno impedito il diffondersi dei temporali lontani dalle aree montane. 

Per la giornata odierna, mercoledì 9 agosto, ritroviamo dalle previsioni due punti di innesco per nuove manifestazioni temporalesche anche di natura severa: la prima zona di innesco, quella più sicura, andrà ancora una volta a coinvolgere le zone di alta pianura dalla provincia di Torino sino al Varesotto/Comasco/Lecchese. Una seconda zona ad alto rischio sul nord-est Italia a cavallo tra il Veneto ed il Friuli, con forti temporali pronti ad esplodere tra Verona, Vicenza, Rovigo e Venezia. Anche qui il target è relativo al tardo pomeriggio. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 16.22: A50 Via Sandro Pertini incrocio Tangenziale Ovest Di Milano

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento A1 Milano-Napoli (Km. 31..…

h 16.19: SS36 Del Lago Di Como E Dello Spluga

incidente

Incidente a 2,415 km prima di Incrocio Pescate - SS583 Lariana (Km. 49) in direzione Incrocio Pas..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum