Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

INTENSA PERTURBAZIONE nel fine settimana, previsti diversi TEMPORALI, poi...

Nel prossimo fine settimana una perturbazione tornerà ad interessare il nostro Paese, apportandovi un episodio di tempo PERTURBATO. Condizioni meteo incerte anche nel futuro.

In primo piano - 10 Maggio 2018, ore 21.30

Si accorcia la distanza previsionale ed anche se ancora rimangono delle incertezze riguardanti la precisa traiettoria ed il preciso comportamento della nuova depressione sul Mediterraneo, i primi dati che giungono dalle elaborazioni dei modelli matematici, evidenziano una corposa iniezione di aria fredda in ingresso sul Mediterraneo dalla seconda metà di domenica. E' probabile che un minimo piuttosto vistoso di bassa pressione, vada a scavarsi sui settori centro-settentrionali italiani nella notte tra domenica e lunedì, forse l'apice di questo episodio di maltempo primaverile, pronto ad interessare soprattutto le regioni settentrionali con temporali già da domenica pomeriggio, poi anche il centro Italia, soprattutto i versanti tirrenici nella notte tra domenica e lunedì. 

Nei giorni successivi, un "lago" d'aria più fredda avrà sede sull'Europa centrale, allungandosi sino al Mediterraneo e provocando una persistenza delle condizioni di instabilità questa volta legate nuovamente ai processi di surriscaldamento dell'aria nei bassi strati ad opera della radiazione solare. Lunedì, martedì e mercoledì, saranno tre giornate nuovamente "macchiate" dall'instabilità pomeridiana appenninica, soprattutto al centro ed al sud. 

Degno di menzione l'andamento medio delle temperature che all'inizio della prossima settimana, sarà soggetto ad una diminuzione anche sensibile, soprattutto al nord, sulla Sardegna e su parte del centro Italia ma comunque dalla durata effimera. Una ripresa è prevista dai modelli nel periodo immediatamente successivo, probabilmente dalla seconda metà della settimana prossima. 

Lo sviluppo successivo degli eventi, ancora dagli esiti un po' incerti, appare comunque evidente come la corrente a getto tropicale resti sostanzialmente confinata al continente nord-africano, limitandosi a risalire di latitudine esclusivamente sul Mediterraneo orientale, laddove entro fine mese potrebbero manifestarsi le prime calure dalle fattezze "estive". Giocoforza il Mediterraneo centrale ed occidentale potrebbe ancora rimanere per diverso tempo vulnerabile agli attacchi perturbati in arrivo da ovest e da nord, sin verso il termine di maggio (da confermare). 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum