Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Instabilità di settembre; la forza della natura e la quiete della notte

Nella notte tra martedì 1 e mercoledì due settembre, la Liguria è stata protagonista di uno spettacolo mozzafiato. Il racconto di chi ha potuto osservarlo in prima persona, consigliamo vivamente un'occhiata alle spettacolari fotografie che ritraggono l'evento. Buona lettura!

In primo piano - 6 Settembre 2015, ore 15.00

A seguito dell'ultimo periodo anticiclonico di stampo estivo che ha caratterizzato la parte finale di agosto, una nuova depressione è andata strutturandosi sui settori occidentali del Mediterraneo, portando una fase prolungata di instabilità anche sull'Italia. In linea generale, questo passaggio instabile ha rappresentato un po' lo spartiacque tra estate ed autunno, ed è stato caratterizzato per buona parte della sua durata, dall'incessante ventilazione di Libeccio e Maestrale, limitando la distribuzione dei fenomeni convettivi sull'Italia settentrionale.

Essendo io, un abitante della Liguria, queste fotografie si riferiscono pertanto alla primissima fase dell'intero evento, quando i primi refoli d'aria fresca alle quote superiori si sono scontrati con le masse d'aria sensibilmente più calde ed assai umide lasciate in eredità dall'anticiclone. Lo spettacolo è stato emozionante, potrei quasi affermare che per me sia stata una delle più belle manifestazioni temporalesche della stagione estiva 2015 sulla Liguria, forse una delle più attese e desiderate dal sottoscritto. Il temporale a matrice orografica, era infatti caratterizzato da una dimensione piuttosto circoscritta, ma i fenomeni che ha provocato sono stati severi. Diverse segnalazioni di grandine nell'immediato entroterra.

Impressionante l'attività elettrica, potenti fulminazioni hanno squarciato il buio della notte, illuminando a giorno l'intero paesaggio. Tanto potenti e vigorosi che la mattina successiva ho potuto origliare dai discorsi classici da bar, lo stupore che hanno destato i famigerati “crepi” (tuoni in gergo ligure), scuotendo persino le anime della persona comune e disinteressata.

Dalle giovanissime torri convettive (updraft) continuavano ad innescarsi fulminazioni che illuminavano la nube dall'interno. Alcune si abbattevano con violenza sulla terra, altre libravano la loro energia verso il cielo, altre ancora si propagavano nervosamente nei meandri delle nubi. Uno spettacolo ancestrale che ho avuto la fortuna di osservare da una distanza particolarmente ravvicinata. Mancavano infatti tutt'attorno al temporale, le classiche nubi accessorie di cui si circonda il cumulonembo. Le torri convettive quindi, erano messe a stretto contatto col blu scuro della volta celeste, fulmini con le stelle e la luce della luna. Un'improbabile abbraccio tra due condizioni atmosferiche completamente diverse tra loro.

Questo temporale è stato un vero e proprio prodigio di contrasti, un portento della natura! Quello scritto in queste righe è un racconto più emotivo che tecnico, non so perchè proprio questo temporale abbia suscitato in me emozioni così forti, forse perchè è stata una delle poche volte in cui, seguendolo da solo senza nessun'altra persona attorno, ho sentito più forte il contatto tra me e la potenza indomabile della natura.

Ne conserverò il ricordo per lungo tempo.

William Demasi

Nell'ultima fotografia il fulmine nube-aria termina con un flusso di elettricità "blu" che si dissolve nell'atmosfera.Tra le teorie più accreditate circa la sua origine un "Blue Jet", oppure un fenomeno di ionizzazione dell'aria pochissimi istanti prima di essere attraversata da un fulmine. La seconda ipotesi forse la più probabile.

Link:
https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/hphotos-xpa1/v/t1.0-9/11218963_10206491270874462_592370272203600059_n.jpg?oh=fe3364f49708c8ce36eade7bdf886f2c&oe=56641296


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum