Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Instabile e fresco al nord, anticiclone e temperature in salita al centro-sud, poi...

Ancora conferme circa l'avvento di una nuova fase anticiclonica e calda al centro e soprattutto al sud. Ancora instabilità al nord ma con tendenza anche qui ad una risalita graduale delle temperature. Vediamo nel dettaglio.

In primo piano - 10 Aprile 2016, ore 20.30

La seconda decade di aprile sarà con tutta probabilità caratterizzata da un ripristino almeno parziale di una circolazione d'aria piuttosto calda dalle origini subtropicali-africane. Quest'ultima avrà buone chances di interessare soprattutto le regioni centro-meridionali del nostro Paese, laddove i valori termici tenderanno ad avvicinarsi sempre più agli standard caratteristici della stagione estiva, anche se la data di esordio nel calendario rimane ancora abbastanza lontana. 

Tale situazione verrebbe di fatto favorita dalla persistenza di una circolazione di stampo meridiano; frequenti sarebbero infatti gli affondi ciclonici rivolti ai versanti più occidentali del nostro continente (Francia ma soprattutto Penisola Iberica), un evento che determinerebbe col tempo, un rialzo graduale delle fasce anticicloniche subtropicali in corrispondenza dei settori centrali ed orientali del Mediterraneo. 

A risentirne sarebbero soprattutto le nostre regioni meridionali che sperimenterebbero già da domani, lunedì 11 aprile, un innalzamento graduale della temperatura. Sarebbe però soltanto dalla seconda metà della prossima settimana che l'ondata di calore inizierebbe a fare sul serio, al punto che segnatamente per le due isole maggiori, i valori termici stimati alla quota di 850hpa (circa 1500 metri) potrebbero portarsi molto vicini agli standard tipici della stagione estiva (isoterme comprese tra +15 e 20 alla quota omonima). 

Sulle regioni settentrionali almeno in un primo momento avrebbero la meglio le correnti più fresche ed instabili oceaniche, con un sistema frontale pronto a far breccia su questi settori tra mercoledì 13 e giovedì 14. Dalla seconda metà di aprile sarebbe invece possibile una distensione parziale del calore africano anche su questi ultimi settori, evento che provocherebbe un rialzo graduale della temperatura ovunque su valori superiori alla media. 

 

Seguite gli aggiornamenti. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.00: S01 Strada Grande Comunicazione Fi-Pi-Li (per Livorno)

coda

Code causa viabilità esterna non riceve nel tratto compreso tra Svincolo Ss1 Aurelia Per Pisa (Km..…

h 07.59: SS17 Dell'appennino Abruzzese E Appulo-Sannitico

problema rallentamento sdrucciolevole

Traffico rallentato, fondo stradale dissestato nel tratto compreso tra 27 m dopo Incrocio Ponte Zit..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum