Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

INFLUENZA: italiani preoccupati ma scettici sul vaccino, importante il ricambio d'aria e l'igiene

Vivere in ambienti chiusi a contatto con molte persone certamente aiuta la diffusione del contagio. Gli italiani però temono il vaccino e alcuni medici mettono in guardia sulla sua efficacia.

In primo piano - 5 Novembre 2009, ore 09.46

Siamo tutti un po' preoccupati, anche perchè il virus dell'influenza è generalmente uno dei più contagiosi, sia che si tratti della normale forma annuale, sia del caso della suina. Epidemia o pandemia come si dice oggi, che fra l'altro ha un precedente molto importante a cavallo tra il 1918-1919, cioè proprio sul finire del primo conflitto mondiale. Stupisce soprattutto il fatto che nel 2009 si riesca ancora a morire per una banale influenza. Ci stanno instillando la psicosi delle mani lavate ogni tre minuti, dei locali affollati, dei mezzi pubblici e dei pronti soccorso. Sul fronte meteo la variabilità non può fare che bene, l'aria stagnante dei grandi centri urbani è certamente un veicolo preferenziale per il virus, anche se il freddo può determinare complicanze nei soggetti più deboli. In rete comunque sta girando con sempre maggiore diffusione un opuscolo che invita a pensarci bene prima di sottoporsi al vaccino. Il Dott. Gava ad esempio fa le seguenti osservazioni nel suo libro "l'influenza suina e i pericoli della vaccinazione antiinfluenzale". Secondo lui "i vaccini antinfluenzali sono praticamente tutti inefficaci e comunque meno utili delle più comuni e banali misure di igiene personale e in taluni casi i vaccini antinfluenzali e i farmaci antivirali possono essere molto pericolosi. Oltretutto il vaccino sarebbe per lui totalmente inaffidabile, sia perchè scarsamente sperimentato e la sua efficacia solo teorica. Cosa più grave per lui è che "l'innocuità sarebbe invece solo ipotetica", anche perchè conterrebbe alte dosi di mercurio, altamente tossico, per cercare di innalzarne il livello di efficacia. Di fronte alla cecità dell'Organizzazione sanitaria di massa, che porta avanti una politica pro-vaccinazione di massa senza curarsi delle sue conseguenze, più di qualcuno si è detto sorpreso. Naturalmente si fanno anche le ipotesi più estreme: forse qualche eugenista ha in mente di diffondere attraverso questo vaccino "infezioni pandemiche che dovrebbero provocare milioni di morti". Una affermazione che non ci sentiamo ovviamente di condividere. Il libro di Gava naturalmente non è il vangelo, anche perchè non si conosce esattamente quali studi abbia condotto questo signore per risultare totalmente credibile. E' certamente doveroso comunque informarsi bene presso il proprio medico curante sia sulla vera efficacia del vaccino (da recentissimi sondaggi almeno la metà degli italiani sarebbe scettico), sia sull'effettiva necessità di farselo iniettare.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.13: A7 Milano-Genova

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Milano e Allacciamento Tangenziale Ove..…

h 07.12: A4 Torino-Milano

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento Nodo di Pero e Svi..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum