Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Indici e proiezioni: autunno a gonfie vele, per l'inverno c'è tempo

Ancora non si vede uno sbocco concreto riguardo la svolta stagionale che ci dovrebbe proiettare verso l'inverno. Il freddo prenderà vie diverse dall'Europa e sull'Italia ci attende una fase perturbata atlantica di stampo prettamente autunnale.

In primo piano - 25 Novembre 2009, ore 12.09

C'è chi, alle ultime battute di novembre, sente già aria d'inverno, profumo di neve. La realtà dei fatti però ci mette di fronte ad una situazione tutt'altro che invernale, se non altro per quanto riguarda il profilo termico. Nessuna irruzione di aria artica è in procinto di riversarsi sul Mediterraneo e senza quella le nevicate su pianure e città rimarranno solo nell'immaginario. Quasi tutti gli elementi in nostro possesso portano, per una strada o per l'altra, alla medesima conclusione. Persa l'importanza della spinta meridiana dovuta alla scarsa magnitudo dell'indice convettivo equatoriale MJO, lo scorrimento delle onde atmosferiche sarà guidato essenzialmente dalla distribuzione delle temperature superficiali oceaniche. Perse d'importanza anche le forzanti del Pacifico, in virtù di un Nino in grande spolvero e di una conseguente modifica dell'indice PDO (che rappresenta la situazione nel nord del grande oceano), la sequenza di queste onde verrà plasmata in modo particolare dalle anomalie atlantiche. E qui arriviamo al punto. Una forte anomalia al largo della costa nord-orientale degli States, devierà un ramo del getto verso le latitudini polari, agevolando l'alimentazione di un campo di alte pressione in sede groenlandese, dove il contributo termico nei bassi strati farà il resto. Tale figura di alta pressione minerà la forza del vortice polare, il quale riverserà verso l'Atlantico centro-settentrionale il suo abbraccio depressionario. Da qui si scaverà un canale di bassa pressione stretto tra altre due anomalie oceaniche: una piscina tiepida in zona Canarie e un'altra sul Mare del Nord. Ne scaturirà l'accelerazione dei flussi perturbati atlantici che si proietteranno lungo un asse diretto tra isole Britanniche e Mediterraneo centro-occidentale, dunque anche verso l'Italia. L'estrazione polare (e non artica) marittima delle masse d'aria fredda che seguiranno nella prima settimana di dicembre darà quindi man forte ad una prosecuzione in grande stile dell'autunno, con la sua seconda fase piovosa stagionale degna di nota.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 17.28: A12 Genova-Rosignano

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Chiavari (Km. 38,3) e Lavagna (Km. 41,1) in direzione Livorno..…

h 17.28: A8 Milano-Varese

coda incidente

Code causa incidente nel tratto compreso tra Svincolo Di Castellanza (Km. 17,6) e Svincolo Di Busto..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum