Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

In che modo la temperatura dell'oceano Atlantico può influenzare la stagione estiva?

Le attuali anomalie termiche presenti nel vicino oceano Atlantico potranno influenzare il resto del periodo estivo? Esiste una correlazione tra temperature marine superficiali oceaniche e quello che poi andrà a costituire l'andamento del tempo durante una stagione?

In primo piano - 16 Luglio 2012, ore 18.00

Dando un'occhiata alle temperature superficiali presenti nel vicino oceano Atlantico, quest'anno ritroviamo una situazione termica quasi opposta rispetto a quella presente lo scorso anno. L'annata 2011-2012 fu contraddistinta da vaste porzioni di superficie oceanica vicino il continente europeo termicamente sopramedia.

Quest'anno ritroviamo temperature sottomedia abbastanza diffuse su di una fascia che va dal golfo del Messico sino alle coste europee in prossimità del golfo di Biscaglia. Si tratta di una fascia caratterizzata da temperature fortemente sottomedia, sino a 4 gradi più bassa del normale.

Più a nord ritroviamo una vasta porzione di oceano con temperature sopra la media. Quest'area è concentrata sui mari del nord, l'oceano attorno alla Groenlandia e l'Islanda, con scarti termici superiori alla media sino a tre gradi.

In che modo queste anomalie oceaniche possono "modificare" la circolazione atmosferica presente in Atlantico e conseguentemente influenzare il tempo anche sul nostro continente?

Alcuni studi sembrano mostrare una certa correlazione tra potenza del getto che può essere maggiore o minore a seconda che esso attraversi zone di mare termicamente sottomedia o sopramedia.

-Le aree termicamente sottomedia tenderebbero solitamente ad agevolare la penetrazione del getto da una zona all'altra.

-Zone caratterizzate da anomalie oceaniche molto positive al contrario remerebbero contro il passaggio di un getto adeguato in grado di garantire la penetrazione su di una data area di fronti e perturbazioni.

L'attuale pattern termico a livello oceanico lascia presupporre un'evoluzione atmosferica molto diversa dallo scorso anno; la vasta anomalia negativa presente sin verso le coste europee potrebbe favorire l'insistenza del getto d'alta quota scorrere sull'Europa centrale anche per le prossime settimane con tutte le conseguenze del caso.

La vasta anomalia positiva presente nell'oceano Atlantico settentrionale agevola la costruzione di un pattern tipico della NAO negativa. La tendenza cioè da parte dell'atmosfera di generare anticicloni in posizione anomala, molto settentrionale. Per contro in questo stato di cose le anomalie negative di geopotenziale (cioè le basse pressioni) potrebbero divenire protagoniste del tempo alle latitudini più basse anche con l'avanzare della stagione, esponendo il nostro continente all'influenza continua di correnti fresche ed instabili di natura atlantica.

Il nostro futuro sarà quello di un'estate ancora altalenante specie per il nord? Nessuno lo può sapere, tuttavia rimane aperta la possibilità che questo trend improntato all'instabilità si mantenga anche per le prossime settimane.

Seguite gli aggiornamenti.
 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum