Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il volto più FRESCO ed INSTABILE della primavera

Nei prossimi giorni il nostro Paese verrà interessato da una figura piuttosto vistosa di BASSA PRESSIONE che determinerà una vera e propria "battuta d'arresto" alla stagione primaverile stabile e mite come la abbiamo vissuta in queste settimane. Vediamo nel dettaglio cosa dobbiamo aspettarci.

In primo piano - 20 Aprile 2016, ore 17.10

Giungiamo quest'oggi al momento di massima intensità toccato dal nostro anticiclone, una figura stabilizzante ben consolidata anche alle quote superiori, che determinerà ancora per altre 24 ore, una parentesi di tempo stabile e mite. Una vasta depressione si affaccia però ai nostri settori occidentali europei, segnale di un cambio imminente della circolazione atmosferica atteso proprio nella terza ed ultima decade di aprile e che introdurrà sul bacino del Mediterraneo, masse d'aria molto più fresche ed instabili di origine ARTICA.

L'arrivo dell'aria fredda artica sui nostri mari, sarà senza dubbio agevolato dalla presenza della depressione sopraccitata che, nelle prossime ore, verrà "agganciata" verso i settori centrali del Mediterraneo. Questo "aggancio" verrà garantito proprio dal vasto blocco d'aria fredda artica tuttora presente sulla Penisola Scandinava, che funzionerà a tutti gli effetti come un polo attrattore nei confronti delle depressioni secondarie presenti tutt'attorno.

Ne deriverà quindi un primo cambiamento del tempo rivolto alle regioni dell'Italia centrale e settentrionale già tra domani, giovedì 21 e venerdì 22 aprile. La nuvolosità sarà di tipo prevalente medio-alto ma non sono esclusi rovesci occasionali di pioggia e qualche locale temporale nelle zone interne del nord, soprattutto venerdì 22.

In seguito l'aria fredda artica, punterà dritta al nostro Mediterraneo, ne deriverà la creazione di una perturbazione (un fronte freddo per l'appunto) che attraverserà il nostro Paese nella notte tra sabato 23 e domenica 24. Non sono previste precipitazioni organizzate ma solo manifestazioni sparse di INSTABILITA' che muoveranno velocemente dai settori dell'Italia settentrionale verso il centro ed il sud, maggiormente colpiti i versanti adriatici. Seguirà un netto rinforzo della ventilazione nord-occidentale che soffierà vivace nel lungo ponte del 25 aprile. Da segnalare il tracollo delle temperature che risulterà particolarmente sensibile alle quote superiori, parzialmente tamponato da un effetto favonico sulle regioni dell'angolo nord-occidentale. 

Tenetevi aggiornati con i prossimi articoli. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.21: A56 Tangenziale Di Napoli

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Vomero (Km. 12,9) e Capodimonte..…

h 07.20: Roma Via di Acilia

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Via Posidippo e Via Cristoforo C..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum