Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il vento solare e l'influenza sul prossimo inverno

Gli elementi che possono aiutare l'inverno a decollare.

In primo piano - 29 Ottobre 2014, ore 11.31

Se alcuni elementi dell'attività solare come macchie e flusso solare in questo periodo denotano una fase di spiccata vivacità, pur in fase calante, il vento solare e l'AP index risultano in prevalenza deboli.

E questo tassello è di notevole importanza, giacchè fa coppia con la negatività della quasi biennale oscillazione dei venti nella stratosfera subtropicale e può aiutare certamente l'inverno a risultare più incisivo. 

Giusto per capirci il Sole perde circa 800 milioni di kg di materiale al secondo, espellendolo sotto forma di vento solare. Il suo plasma porta con sé il campo magnetico del Sole in tutto lo spazio interplanetario fino ad una distanza di circa 160 unità astronomiche. Il vento solare interagisce con il campo magnetico terrestre e lo confina in una regione di spazio detta magnetosfera.

Le variazioni nel tempo della pressione dinamica del vento solare e dell'intensità e orientazione del suo campo magnetico perturbano in modo a volte drammatico la magnetosfera terrestre. L'Ap-index descrive l’interazione del campo magnetico terrestre con quello solare. Se l'attività del vento solare risulta debole, parimenti l'attività del vortice polare potrebbe essere meno irruenta e disturbata? Possibile.

Da notare come la QBO sia prevista in ulteriore fase negativa nel corso dei prossimi 3 mesi, mentre come già detto il Nino non dovrebbe avere alcun importante ruolo nell'inverno italico. Da valutare l'eventuale negatività dell'indice AMO e il comportamento della PDO.

Come già detto risulta invece molto importante la copertura nevosa, in particolare in questa fase della stagione. Dove si spinge la neve? Quest'anno più a sud dell'anno scorso, come riportato anche qui:
http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/lass-quest-anno-c-pi-neve/47793/

Tanta neve potrà disturbare l'azione del vortice polare? Può darsi. Come già riferito anche ieri,
http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/previsioni-meteo-inverno-2014-in-un-mare-di-indici-l-importante-trovare-l-inverno-/47779/
il rischio di perdersi tra mille sigle ed indici e soprattutto tra interazioni reciproche più o meno importanti esiste, sta a noi scegliere quali tasselli utilizzare per comporre il nostro puzzle invernale.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.47: A18 Siracusa - Ragusa - Gela

coda rallentamento

Code per 2 km causa traffico intenso a Svincolo Noto in uscita in direzione Gela Causa "Infiorat..…

h 11.46: R32 Raccordo Viterbo-Terni (rato)

problema sdrucciolevole

Fondo stradale dissestato a 677 m prima di Svincolo SS3 Ter Di Narni E S.Gemini (Km. 44,9) in dir..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum