Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il trionfo delle correnti oceaniche sul Mediterraneo

A partire dal weekend ormai imminente, una vistosa circolazione di bassa pressione porterà una fase di tempo instabile che potrebbe protrarsi tra i 5 ed i 7 giorni. Sul Mediterraneo si avvicenderanno con frenetica frequenza, diverse perturbazioni.

In primo piano - 30 Ottobre 2019, ore 20.30

Una circolazione di aria instabile dalle origini oceaniche, terrà sotto scacco il tempo del nostro Paese a partire dai primissimi giorni di novembre. Si tratta di una condizione atmosferica di spiccata variabilità, dove saranno frequenti le precipitazioni portate dai sistemi nuvolosi che si avvicenderanno sul Mediterraneo, pilotati da veloci correnti occidentali. Si tratta insomma del classico standard di variabilità oceanica che risiede nell'immaginario collettivo su quello che dovrebbe essere l'autunno meteorologico in questo periodo dell'anno. Nel complesso, il quadro delle temperature risulterà ancora temperato ma non più caldo come nei giorni scorsi. Le precipitazioni risulteranno particolarmente frequenti sui versanti tirrenici e le regioni settentrionali. La previsione del modello americano riferita a domenica 3 novembre, mette in luce la prima perturbazione appartenente a questo trenino perturbato, in procinto di interessare proprio dalle regioni del nord:

 

L'apice dell'instabilità potrebbe essere raggiunto tra lunedì e mercoledì prossimo, quando la vasta circolazione di bassa pressione collocata col proprio perno sul Regno Unito, allungherà le sue spire verso il Mediterraneo, trascinando una nuova perturbazione associata ad una accentuazione del vento nei bassi strati. Su queste basi di partenza, nel corso della prossima settimana potrebbero verificarsi anche alcune notevoli mareggiate lungo le regioni del versante tirrenico, l'impeto dei venti di Libeccio avranno modo di manifestarsi liberamente. Ecco la previsione del modello americano riferita a lunedì 4:


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum