Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il tifone Nari minaccia il Giappone e la Corea del Sud!

Dopo la sorprendente evoluzione dell'Uragano Humberto che da semplice tempesta tropicale si è trasformata in brevissimo tempo in uragano di categoria 1, seminando piogge abbondanti tra il Texas e la Louisiana, giungono notizie di una nuova tempesta sull'altro capo del Globo che minaccia il Giappone e la Corea del Sud.

In primo piano - 14 Settembre 2007, ore 09.35

Un nuovo tifone si sta abbattendo sul sud del Giappone. La tempesta, che si è trasformata nelle ultime ore in tifone di categoria 1, si prepara a transitare sull'Isola di Okinawa con venti ad oltre 170km/h. Si segnalano gia estesi allagamenti causati dalle forti piogge, ma le autorità del Paese sostengono che il peggio deve ancora arrivare, quando la parte più attiva della tempesta transiterà nel pomeriggio sull'Isola giapponese. Nella serata odierna il tifone, dovrebbe continuare la sua corsa verso WNW e transitando sul Mar Cinese Orientale, potrebbe acquistare nuova energia, passando alla categoria 2 o addirittura alla 3, con venti al suo interno prossimi ai 200Km/h. Nella giornata di sabato Nari dovrebbe cambiare rotta puntando prima a nord, per poi virare bruscamente verso NE, transitando in serata sull'isola coreana di Cheju, dove potrebbe creare danni ingenti, le autorità locali hanno gia diramato l'allerta alla popolazione. Il cammino del tifone dovrebbe poi continuare verso nord-est, e nel corso di domenica 16 settembre potrebbe investire in pieno le località di Kwangju, Mokp'o, TYosu, Chinju, Masan, Pusan e Uslan, sulla Corea del Sud. Intanto nell'Atlantico occidentale è nata Ingrid, un'altra tempesta tropicale che potrebbe trasformarsi nei prossimi giorni in uragano. Attualmente Ingrid si trova ancora in aperto Atlantico ad est delle Piccole Antille ma la traiettoria tracciata dai modelli matematici fa temere il peggio; infatti la tempesta sembra destinata ad approdare sulle Grandi Antille entro i primi giorni della prossima settimana, ma ne riparleremo.

Autore : Luca Savorani

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum