Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il tempo può condizionare la nostra salute? Sembra di si...

Sbalzi di umore, dolori, irritabilità. Le condizioni del tempo si ripercuotono sulla nostra salute e i fenomeni estremi possono mettere a rischio addirittura la nostra vita.

In primo piano - 27 Luglio 2016, ore 15.30

Nonostante l’uomo si sia adattato a vivere nei più svariati climi sulla Terra, l’intervallo di temperatura entro il quale si svolge la vita umana è piuttosto ristretto. Tenuto conto che la temperatura interna del nostro corpo è 37°, gli sbalzi eccessivi verso l’alto o verso il basso che si possono manifestare esternamente, sono spesso mal tollerati dal nostro organismo.

Basti pensare all’ipotermia che si manifesta in caso di temperature troppo basse e all’ipertermia quando i valori esterni sono troppo elevati. Da studi fatti di recente è emerso che nei paesi che presentano un’escursione termica elevata, ovvero una differenza notevole tra le temperature che si registrano in estate e in inverno, la mortalità aumenta nel periodo invernale.

Le basse temperature raffreddano le nostre estremità: di conseguenza è necessaria una pressione sanguigna maggiore per limitare questo fenomeno, con conseguente stress per il cuore. Le persone con problemi cardiaci sono le più sensibili. Inoltre il nostro fisico, in condizioni di basse temperature, risulta più esposto alle infezioni come il raffreddore o l’influenza. Il caldo, invece, favorisce la proliferazione dei batteri e delle malattie epidemiche, che possono avere anche gravi conseguenze.

Un caso su tutti è rappresentato dalla malaria, che si origina a seguito di temperature elevate e alto tasso di umidità; questa malattia è trasmessa tramite la puntura di una zanzara. Anche il cambiamento repentino del tempo favorisce una sintomatologia classica nei soggetti più sensibili.

Gli sbalzi di temperatura e di pressione favoriscono dolori muscolari, mentre l’emicrania sembra correlata ad un brusco cambiamento delle condizioni meteorologiche. Anche il nostro stato d’animo risente in maniera abbastanza inequivocabile delle fluttuazioni meteorologiche.

I venti di caduta come il Foehn determinano delle brusche variazioni nel campo dell’umidità e delle cariche elettriche presenti nell’aria. Tutto ciò si ripercuote con una maggiore irritabilità, emicranie e insonnia. Anche l’arrivo di un temporale può essere avvertito dal nostro fisico che presenterà maggiori sbalzi di umore.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.18: A27 Mestre-Belluno

fog

Nebbia nel tratto compreso tra Allacciamento A57 Torino-Trieste/Raccordo Per Tessera e Vittorio Ven..…

h 05.13: A50 Via Sandro Pertini incrocio Tangenziale Ovest Di Milano

fog

Nebbia nel tratto compreso tra Svincolo SS.412 Della Val Tidone: Pavia-Opera (Km. 26,2) e Allacciam..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum