Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il tempo peggiorerà da venerdì 19 maggio? Mettiamo a confronto i modelli...

Cosa dicono i tre tenori della meteo in merito al terzo fine settimana di maggio in Italia? Ecco le ipotesi a confronto...

In primo piano - 15 Maggio 2017, ore 09.47

Sembra assodato che la fase stabile prevista sull'Italia nei prossimi giorni non sia destinata a durare. L'alta pressione si limiterà ad una veloce comparsa, per lasciare il posto a figure bariche diverse già a partire da venerdì 19 maggio.

Le modalità di questo nuovo cambiamento non sono ancora del tutto comprese dalle elaborazioni. Sembra probabile l'intervento di una saccatura atlantica sul nord Italia, ma la consistenza dell'affondo è tuttora al vaglio delle carte.

La prima mappa mostra la situazione attesa nella notte tra venerdì 19 e sabato 20 maggio, secondo il modello americano.

Si nota la penetrazione parziale della medesima saccatura verso il settentrione, dove si attiveranno fenomeni temporaleschi in successiva parziale estensione alle regioni centrali. Lo sfondamento non sembra comunque ottimale da garantire piogge su tutto il nord.

Qualcosa di più consistente per il medesimo lasso temporale, viene contemplato dal modello europeo.

Secondo questo elaborato, la penetrazione della figura di maltempo sul centro-nord potrebbe essere maggiore. In altre parole, se questa tendenza divenisse reale, si avrebbero temporali o rovesci maggiormente diffusi ed estesi anche a parte del meridione, segnatamente le zone interne peninsulari. Il tutto sarà ovviamente associato ad un calo delle temperature, specie in caso di precipitazioni intense.

Il modello più pessimista in assoluto oggi è il canadese.

Secondo l'elaborato di oltre oceano, non solo la saccatura avrebbe penetrazione ottimale, ma determinerebbe la nascita di una voragine depressionaria sui settori centro-occidentali europei, con negativi risvolti per la nostra Penisola, specie al centro-nord.

Si tratterebbe in sostanza di un peggioramento di lunga durata che pregiudicherebbe buona parte dell'ultima decade di maggio.

Quale elaborazione risulta maggiormente credibile? Il modello americano ci sembra un po' bonario, mentre il canadese decisamente pessimista. L'ipotesi che al momento sembra avere più credito è quella europea, ma avremo modo di riparlarne nei prossimi giorni.

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 03.22: A14 Pescara-Bari

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Vasto Nord-Casalbordino (Km. 437,3) e Vasto Sud (Km. 454,6)..…

h 03.00: A14 Pescara-Bari

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Vasto Nord-Casalbordino (Km. 437,3) e Vasto Sud (Km. 454,6)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum