Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il tempo in sintesi da lunedì 14 a domenica 20 ottobre: variabile, in miglioramento

Lunedì passaggio piovoso su alcune zone del nord, tra mercoledì e giovedì anche su parte del centro-sud, poi alta pressione.

In primo piano - 12 Ottobre 2013, ore 10.37

Sarà una settimana inizialmente ancora variabile con passaggio di due deboli perturbazioni, la prima attesa per lunedì 14 al nord e sull'alta Toscana ma con effetti limitati ad alcune regioni, la seconda tra mercoledì e giovedì transiterà al centro-sud.

Entriamo nei dettagli: lunedì 14 l'influsso del vortice freddo francese porterà un'ultima perturbazione ad attraversare il nord, accompagnata da correnti da WSW. Ne deriverà un'ombra pluviometrica sull'estremo nord-ovest, cioè non pioverà, altrove pioverà un po', soprattutto sulla Liguria, la Lombardia centro-orientale, la fascia pianeggiante del Triveneto e l'Emilia-Romagna, coinvolto anche il nord della Toscana, ma entro il pomeriggio i fenomeni già si attenueranno.

Farà ancora un po' caldo al sud, mentre le temperature risulteranno molto miti al centro e in fondo accettabili al nord.

Martedì le correnti assumeranno già di più una piega occidentale. Pertanto la nuova perturbazione in arrivo interesserà solo i crinali alpini di confine e poi le regioni tirreniche del centro e al massimo lo Spezzino in Liguria, provocando, specie mercoledì alcuni rovesci sparsi o piovaschi.

L'ulteriore piega nord-occidentale delle correnti favorirà l'inserimento di un po' di foehn mite al nord-ovest, mentre sul resto del nord transiteranno banchi nuvolosi residui, quasi del tutto innocui, tranne sul settore altoatesino di confine.

Nelle prime ore di giovedì ritroveremo la perturbazione (ormai ridotta ad una sorta di "rudere") sulle nostre regioni meridionali, dove riuscirà a produrre qualche rovescio o breve temporale, specie su basso Adriatico e basso Tirreno, prima di dileguarsi verso l'Albania e la Grecia.

A seguire sul bacino centrale del Mediterraneo dovrebbe imporsi l'alta pressione, regalando bel tempo sull'insieme del Paese almeno sino a lunedì 21 o martedì 22, a seconda dei modelli che si prendono in considerazione. Possibile la comparsa da domenica 20 di strati bassi o di nebbia in Valpadana. Per il resto temperature miti.


 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum