Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il tempo in Italia nel week end

L'affondo di una goccia fredda direttamente sul territorio italiano mette in crisi i meteorologi. L'evoluzione del tempo da sabato in poi risulta difficoltosa. Proviamo a tracciare una linea di tendenza su come potrebbero effettivamente andare le cose.

In primo piano - 18 Luglio 2012, ore 17.30

La situazione attuale atmosferica contempla un graduale calo di pressione e geopotenziali sull'Europa occidentale. Questo nuovo calo della pressione è provocato dal graduale scavarsi di una nuova ondulazione che prenderà vita tra Pirenei e territorio francese a partire da questo venerdì.

La traiettoria che prenderà questa nascente figura di bassa pressione, nonostante la modesta distanza temporale che ci separa dall'evento conserva ancora ampi spazi di incertezza. I
modelli non sono in grado di valutare con esattezza quanta spinta riceverà questa depressione da parte dell'anticiclone delle Azzorre che tenterà di chiudere subito la falla barica formatasi al suo passaggio.

Un forte aumento di pressione e geopotenziali è atteso quindi tra venerdì e sabato sull'Europa occidentale. Spostando lo sguardo in aperto oceano il motivo di questa ripresa di possesso così veloce dall'anticiclone sul territorio europeo è da ricercarsi nell'attività di una intensa depressione che andrà a nascere ad ovest delle isole britanniche.

La figura di bassa pressione che subentrerà sul territorio italiano subirà l'influenza dei capricci dell'anticiclone azzorriano seguendo un percorso insolito. Quella che inizialmente sarà una semplice ondulazione del getto, inizierà a coinvolgere il settentrione italiano nella giornata di domani, giovedì 19 luglio instabilizzando il tempo su settori alpini e prealpini.

Nel corso di venerdì l'ondulazione in quota si accentuerà ed infine sabato e domenica la spinta offerta dall'anticiclone atlantico farà evolvere rapidamente questa depressione in "cut off". Il cut off è una figura chiusa di bassa pressione che sganciandosi dal flusso di correnti occidentali da cui ha preso vita non è più soggetta a seguire gli usuali percorsi di una depressione standard direttamente collegata all'attività ciclonica atlantica.

A partire dalle prime ore di domenica la goccia fredda sprofonderà quindi nel Mediterraneo giungendo al meridione nel giro di poche ore. Proprio per la giornata di domenica al momento le possibili evoluzioni più contemplate sono il posizionamento del minimo in quota di bassa pressione tra mar Jonio e basso Tirreno.

Se una previsione di questo tipo andasse a buon fine sarebbe logico attendersi la formazione di alcuni episodi di forte intensità che regalerebbero una vera e propria battuta d'arresto del caldo intenso su diverse regioni italiane specie nei versanti adriatici e poi al meridione. L'area d'Italia che potrebbe assistere al tempo migliore ed alle giornate più soleggiate potrebbe essere l'angolo nord-occidentale.

Proprio al nord-ovest italiano dopo le ultime incertezze nella giornata di sabato, domenica 22 luglio potrebbe aprirsi sotto un cielo limpido e soleggiato con venti favonici che facilmente guadagnerebbero anche la pianura.

Assai più tormentato risulterebbe il tempo nelle regioni di nord-est e l'Emilia Romagna ma in rapido miglioramento. L'area d'Italia che assisterebbe al tempo più perturbato sarebbe il medio e basso adriatico.

Attualmente non è ancora possibile stabilire la posizione precisa ed il percorso esatto che seguirà la goccia fredda nella sua marcia verso sud.

Seguite gli aggiornamenti.


















 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum