Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il tempo di febbraio: salgono le quotazioni dell'instabilità

Confermati scenari di instabilità anche spiccata nella prima decade di febbraio; vediamo nel dettaglio la previsione messa in luce dai modelli.

In primo piano - 28 Gennaio 2018, ore 13.00

La parte conclusiva di gennaio trascorre con sapore PRIMAVERILE su molte delle nostre regioni; a livello sinottico la circolazione risente infatti del rinforzo di una vistosa figura anticiclonica i cui effetti si spingono sino al cuore dell'Europa continentale, influenzando anche il nostro Paese. Trattasi comunque di una situazione temporanea, seguita a ruota da un nuovo ribasso del Fronte Polare previsto nella seconda metà della prossima settimana (giovedì primo febbraio, venerdì 2). Troveremo quindi una nuova perturbazione interessare le regioni settentrionali ed i versanti tirrenici. Al momento le zone più colpite sembrerebbero l'angolo nord-orientale ed i versanti di medio e basso Tirreno. 

A questa prima perturbazione ne seguirebbero delle altre nei giorni successivi, sabato 3 febbraio un nuovo impulso indirizzato ai settori orientali, domenica 4, ancora un impulso questa volta nuovamente dalla traiettoria più occidentale, in grado di interessare anche i versanti tirrenici. 

Oltre questa soglia è impossibile scendere nel dettaglio ma i modelli identificano con buona approssimazione, il proseguimento di uno scenario di tempo perturbato. Resta  ancora molto difficile comprendere se questi scenari avranno caratteristiche MITI oppure spiccatamente invernali. Allo stato attuale, almeno sino a lunedì 5 febbraio, nessuna previsione pare evidenziare uno scenario di grande freddo sul Mediterraneo, anche se rimane confermata l'ipotesi di un raffreddamento abbastanza deciso della temperatura su Penisola Scandinava e nord-est Europa. 

TEMPERATURE: come si comporteranno nella prima decade di febbraio?

I valori avrebbero un comportamento altalenante che sarebbe strettamente dipendente dall'avvicendarsi delle diverse perturbazioni sul Mediterraneo e con esse la rotazione del vento dai quadranti meridionali, occidentali o settentrionali. Tenderebbero a riportarsi nelle medie del periodo, in un contesto di variabilità spiccata. Valori sottomedia non prima di martedì 6 febbraio e comunque ancora tutti da verificare. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 12.30: A9 Lainate-Chiasso

coda

Code nel tratto compreso tra Svincolo Di Como Monte Olimpino (Km. 39,4) e Chiasso-Dogana Di Brogeda..…

h 12.28: A2 Napoli-Salerno

coda incidente

Code causa incidente nel tratto compreso tra Svincolo per Porto e Napoli Centro-Via G.Ferraris in..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum