Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il TEMPO della prossima settimana: dove colpiranno FREDDO, vento e NEVE?

Colpo di coda invernale sull'Italia.

In primo piano - 9 Marzo 2019, ore 09.57

Il fronte freddo in sfondamento nella giornata di lunedi 11 marzo sull'Italia porterà con sè molto vento, un sensibile calo delle temperature e il ritorno della neve lungo la dorsale appenninica e i settori alpini di confine.

L'aria fredda al seguito del fronte andrà a scavare un minimo di pressione sulle nostre regioni meridionali, che rinnoverà le condizioni instabili di tipo invernale su questi settori del Paese almeno sino a martedi 12. 

La neve cadrà a quote collinari, ma localmente anche a quote inferiori su tutte le montagne abruzzesi, e poi su Molise, Lucania, Murge, Calabria, Madonie, Nebrodi, Peloritani ed Etna. 

Il freddo sarà presente comunque su gran parte d'Italia, specie in montagna, durante le ore notturne e del primo mattino. In alto a sinistra notate la mappa che mette in evidenza le anomalie di temperatura previste per martedi 12 marzo.

Vogliamo però farvi notare anche la presenza di una pesante anomalia barica sull'Europa occidentale, con il solito anticiclone a far segnare valori pressori anche superiori ai 1030hPa, come testimonia anche la mappa riportata sotto, impedirà al fronte di mercoledi 13 di sfondare sulla Penisola in modo più netto.

Se ci fosse riuscito il nord avrebbe sperimentato quasi certamente nevicate anche a quote prossime alla pianura nelle ore più fredde, mentre in questo modo la fenomenologia risulterà limitata alle zone appenniniche, a quelle alpine di confine, al levante ligure e forse all'estremo nord-est, prima di passare a coinvolgere essenzialmente le nostre regioni centrali e meridionali.

Dopo questo passaggio instabile i modelli si dividono ma tutti continuano comunque a leggere perfettamente l'ingombrante presenza dell'anticiclone tra Iberia e Francia, un'anomalia che potrebbe nuovamente impedire l'ingresso di altri fronti di origine atlantica sul bacino centrale del Mediterraneo.

E' una caratteristica del tempo di questa stagione invernale che si va concludendo anche astronomicamente e che ha visto pesantemente penalizzate le regioni settentrionali e spesso anche il comparto centrale tirrenico; non che altrove le precipitazioni siano risultate ovunque abbondanti, ma perlomeno sono risultate più frequenti ed anche nevose.

Da notare comunque come sui versanti esteri delle Alpi la neve sia caduta copiosa.

Dunque che tempo aspettarci per il fine settimana 16-17? Sarà un momento importante per le sorti del mese di marzo. I modelli non concordano. Abbiamo così deciso di rinviare la prognosi ad un articolo dedicato.
 

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum