Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il tempo dal 9 al 15 dicembre: ecco le ultimissime novità

Fino a domenica instabile al centro-sud, con piogge, nevicate, vento forte e sensibile calo delle temperature. Lunedì mattina temporanea tregua, ma nuove nubi già sulle Alpi di confine, dirette verso il centro-sud, con nuove precipitazioni, nevose anche a quote basse. Martedì 11 neve sulle Alpi di confine, a quote basse sulle centrali adriatiche e al sud, bello altrove. Mercoledì 12 ancora un po' instabile lungo l'Adriatico. Giovedì 13 tempo discreto ovunque ma ancora freddo. Possibile nuovo peggioramento dal 14-15 ma con successivo rialzo delle temperature.

In primo piano - 9 Dicembre 2012, ore 11.45

 Finchè il flusso principale rimarrà orientato lungo i meridiani sull'Italia continuerà ad affluire aria fredda, in seno alla quale si susseguiranno diversi impulsi perturbati. Tra questi segnaliamo la perturbazione del week-end e quella attesa tra lunedì 10 e martedì 11 dicembre, entrambe destinate principalmente al centro-sud, entrambe con possibilità di nevicate anche a quote basse, la seconda anche lungo la cresta delle Alpi.

Una pausa di tempo discreto su tutta l'Italia, con un bel sole che però farà fatica a riscaldare l'aria, è attesa giovedì 13 dicembre.

Se fino ad allora il filo conduttore del tempo risulta abbastanza chiaro, evoluzione successiva diventa invece molto più incerta. Questo per via di una improvvisa accelerata della Corrente a Getto polare che, a partire da venerdì 14, tenterà di respingere verso l'interno del continente l'aria fredda con l'alito più umido ma anche più mite dell'Atlantico.

Andrà in porto la manovra? Se si (al momento siamo al 65%), l'addolcimento potrebbe voler significare una possibile interessante nevicata sul nostro settentrione intorno alla metà del mese (probabilità 40-45%), seguita da un generale rialzo delle temperature su tutto il Paese, seppur in un contesto a tratti perturbato (50-55%). Rialzo che, in ogni caso, sembra prospettarsi quale fase temporanea, dato che il probabile nuovo rallentamento del Getto, potrebbe riportare nuovamente il crudo inverno entro la terza decade di dicembre. 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum