Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il tempo da mercoledì al Venerdì Santo, tra variabilità e moderati peggioramenti

Condizioni di tempo sostanzialmente instabile, specie al nord e al centro fino a giovedì, da venerdì ancora al centro e anche al sud. Le temperature rimarranno sui valori attuali con clima complessivamente fresco. Ecco il dettaglio di quanto ci aspetterà sino al Venerdì Santo.

In primo piano - 3 Aprile 2012, ore 11.30

 Certamente questo cambio della guardia del tempo, dopo il tramonto dell'anticiclone, sembrava inizialmente più deciso e mirato. Come spesso accade però l'analisi dei modelli in fase prognostica va sempre limata di qualche punto percentuale, onde pervenire ad un esito coerente con quella che effettivamente sarà la realtà delle cose.

Anche in questo caso l'impianto depressionario previsto, pur con continui aggiustamenti, terrà così come lo avevamo previsto a suo tempo, ma i suoi effetti saranno lievemente più blandi. Questo perchè le perturbazioni che raggiungeranno il nostro Paese saranno un po' vecchie. Si tratterà infatti di rami cosiddetti "occlusi", ovvero allo stadio finale della loro evoluzione.

Tra la sera di mercoledì e la mattina di giovedì una perturbazione un po' più giovane riuscirà a farsi strada verso la Penisola ma inciamperà sull'arco alpino finendo anch'essa per occludersi finendo per inerzia sul nord-est e sulle regioni centrali. Per il Venerdì Santo inizialmente condizioni discrete con un po' di instabilità pomeridiana, specie al nord-est e al centro. Tra la sera e la notte su sabato ecco poi sopraggiungere un'altra perturbazione, destinata al centro ma questa volta anche al sud.

La cronologia degli eventi che ci attendono da mercoledì e venerdì può dunque essere riassunto come segue:

Mercoledì un flusso mite e umido sorvolerà il centro-nord e sulla Sardegna, apportando condizioni di tempo grigio con piogge sparse. La neve sulle Alpi oltre i 1600 metri, fino a 1900-2000 in Appennino. Il flusso altrettanto mite ma più asciutto sorvolerà invece il sud dove il tempo sarà asciutto e in parte anche soleggiato.

Giovedì la perturbazione (fronte freddo) che segue il flusso mite citato farà il suo ingresso dalla Francia ma verrà disturbata dall'interferenza dell'arco alpino. Ecco che il nord-ovest potrebbe rimanere ai margini con tempo al più variabile ma anche un po' di sole. La pioggia, anche accompagnata da locali manifestazioni temporalesche, sulle Alpi lombarde, al nord-est e sulle regioni centrali peninsulari. Quota neve invariata. Sulle altre regioni alternanza di nubi e schiarite, con qualche pioggia possibile sulla Sardegna orientale nel pomeriggio.

Venerdì ancora condizioni di generale variabilità. I rovesci risulteranno più probabili sul Triveneto e, nel pomeriggio, in genere lungi i rilievi montuosi. Per il resto schiarite e tempo asciutto. Nel corso del pomeriggio e ancor più in serata peggiora in Sardegna e, tra sera e la notte su sabato, anche al sud, con piogge. Lieve rialzo termico al centro-nord, ma con clima sempre fresco. Temperature in incipiente calo invece al sud.

 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 10.00: A1 Bologna-Firenze

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Allacciamento Con Ramo Casalecchio (Km. 195,3) e Sasso Marcon..…

h 09.58: A7 Milano-Genova

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Genova (Km. 133,6) e Barriera Di Genova Ovest (..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum