Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il tempo a cavallo tra FINE settembre ed INIZIO ottobre: i due estremi dell'atmosfera

Prima il "super" anticiclone sul finire di settembre, poi una depressione altrettanto organizzata a portare un cambiamento deciso delle condizioni atmosferiche. Vediamo nel dettaglio l'evoluzione prevista nel prossimo futuro.

In primo piano - 24 Settembre 2016, ore 15.35

Uno sguardo all'evoluzione pronosticata dal modello americano sul finire di settembre, mette in luce il rinforzo di un'area vistosa d'alta pressione foriera di una parentesi stabile e mite che interesserà l'Europa ed il Mediterraneo nella parte conclusiva del mese. Una buona occasione per gli ultimissimi bagni di stagione, l'acqua già un po' raffreddata dai passaggi instabili delle scorse giornate, risulterà comunque ancora "balneabile". Per chi potrà permetterselo, il tempo sarà ideale per svolgere gite fuori porta ed escursioni in montagna, la mitezza che troveremo in alta quota in quest'ultima parte di settembre non sarà poi così comune. 

Nonostante la sua forza, questa parentesi anticiclonica sarà destinata ad avere una durata limitata nel tempo; una figura di bassa pressione torna quest'oggi ad essere messa in evidenza con l'arrivo di ottobre. Perde d'importanza l'affondo cosiddetto "orientale", mentre acquista vigore quello "occidentale".

Ecco quindi prendere vita una circolazione depressionaria sull'ovest d'Europa, già attiva sul continente da sabato primo ottobre. Un collasso della pressione e dei geopotenziali si verificherebbe con l'inizio del nuovo mese sull'ovest del continente; Francia e Penisola Iberica diverrebbero sede di una importante ciclogenesi alimentata da aria fredda di origine nord Atlantica. Il risultato finale di tale circolazione, un flusso di correnti meridionali in cui per la prima volta in questa stagione, segnatamente per quanto riguarda la circolazione dei venti nei bassi strati, viene quest'oggi evidenziata una forte dominanza dei venti di Scirocco a scapito del Libeccio o del Maestrale che risulteranno scarsi o assenti.

Con tali premesse potrebbero aumentare le chances d'avere un cosiddetto "jackpot" della pioggia per i settori esposti a tale ventilazione. 

Ne ritorneremo in modo più approfondito nei prossimi aggiornamenti. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.36: A25 Torano-Pescara

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Allacciamento A24 Roma-Teramo (Km. 72) e Cocullo (Km. 121,8) in e..…

h 05.30: A30 Caserta-Salerno

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Allacciamento A1 Milano-Napoli e Salerno - Raccordo Salerno-Avellin..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum