Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il Sole perderà colpi: nuovo minimo di Maunder e conseguenze fredde per la Terra?

La nostra stella, fonte inesauribile di energia pulita, potrebbe giocarci brutti scherzi entro i prossimi decenni.

In primo piano - 29 Settembre 2015, ore 14.11

Il Giappone, dopo la più grande catastrofe nucleare della storia, ha deciso di puntare sull'energia solare con varie iniziative come la “solarizzazione”, che prevede l’installazione di pannelli fotovoltaici sui tetti di ogni nuovo edificio. Il mondo scosso da tali eventi segue le orme della "Rivoluzione del Sol Levante" ma la nostra stella, fonte inesauribile di energia pulita, potrebbe giocarci brutti scherzi entro i prossimi decenni.

Non temete, il sole continuerà ad emettere un'enorme quantità di energia, ma la sua attività potrebbe subire una drastica frenata.

A seguito di importanti ricerche condotte da alcuni scienziati del Solar Physics Division (SPD) dell'American Astronomical Society (AAS) di Las Cruces, Nuovo Messico, la forza magnetica del sole potrebbe progressivamente diminuire nei prossimi anni, con conseguente diminuzione del numero delle macchie solari.

I risultati di questa ricerca si basano sulle analisi della forza magnetica che produce macchie solari. L'energia in questione appare in sensibile calo e suggerisce che entro il 2022, ma forse anche molto prima, non sarà abbastanza forte per produrre macchie solari.

Gli scienziati ritengono che l'attività solare nei prossimi decenni risulterà estremamente bassa, paragonabile al Minimo di Maunder (1600), quando la nostra stella era praticamente priva di macchie e le temperature medie sul nostro pianeta avevano subito una brusca flessione portando il continente europeo in una Piccola Era Glaciale.

"Questa è una straordinaria opportunità per la scienza", spiega Richard, "esiste la concreta possibilità di studiare con le tecnologie moderne il rapporto tra l'attività solare e le variazioni climatiche terrestri".

Dagli ultimi dati si prevede nel corso dei prossimi decenni un raffreddamento del clima terrestre e una discreta possibilità che si possa verificare un sensibile raffreddamento del clima, con importanti ripercussioni sull'economia mondiale.

Sembra quindi che lo scenario di un progressivo raffreddamento del clima prospettato da tempo, anche in questa sede, possa trovare conferma nei fatti.

Invece di seguire ciecamente le profezie di falsi ecologisti e catastrofisti pronti a sostenere le teorie sul riscaldamento globale ad oltranza, sarebbe opportuno focalizzare gli sforzi per comprendere le possibili ripercussioni che il calo nell'attività solare previsto per i prossimi anni possa avere sul clima del pianeta e sulla nostra vita.



Autore : Report di Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum