Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il punto sul possibile ritorno del FREDDO dopo Pasqua...

Potrebbe essere un passaggio a vuoto ma qualche spiffero freddo entrerà comunque.

In primo piano - 14 Aprile 2017, ore 09.18

La sensazione è che possa trattarsi dell'ennesimo passaggio a vuoto, ma poiché questa volta la massa d'aria fredda che dilagherà su mezza Europa non sarà di estensione trascurabile, né di modesta entità, è facile che qualche spiffero freddo SERIO (per la stagione) riesca a raggiungere perlomeno le nostre regioni adriatiche, provocando anche risvolti nevosi in Appennino.

Mentre va tramontando l'ipotesi di un'irruzione ad "accerchiamento", cioè di quelle che abbracciano l'arco alpino e poi generano depressioni in grado di determinare un importante maltempo, rimane possibile un afflusso di correnti fredde da nord-est, in grado di coinvolgere tra mercoledì 19 e giovedì 20 almeno tutte le regioni più esposte, cioè quelle di levante, dove l'accumulo di umidità contro i rilievi finirà per generare fenomeni a carattere sparso su medio Adriatico, meridione e sui settori alpini di confine orientali.

Ovunque comunque le temperature, almeno per quelle 48 ore sono destinate a calare di diversi gradi, dopo un lunghissimo trend "caldo" che si trascinava da febbraio.

Per i giorni successivi vengono contemplate le ipotesi più disparate (e disperate oseremmo dire): c'è il modello canadese che vede subito un altro affondo gelido, diretto questa volta nel cuore del Mediterraneo da sabato 22 in poi con freddo e maltempo sino al 25 aprile (attendibilità: 5%), c'è quello americano che fino alla fine del mese non vede niente di niente, con tanti saluti per le piogge primaverili, c'è l'europeo che prevede una nuova colata fredda sul centro Europa entro il 24, ma con conseguenze tutte da comprendere perché l'emissione finisce lì e non dà nemmeno la possibilità di valutarne l'attendibilità...

L'impressione è che per assistere alle tanto attese piogge primaverili occorra ben altro e intanto i giorni passano...
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum