Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

IL PUNTO DI BONINO

Ecco la possibile linea di tendenza del tempo per la prossima settimana in Italia.

In primo piano - 29 Marzo 2003, ore 10.04

La depressione presente attualmente sul Mediterraneo occidentale farà sentire la sua influenza ancora nelle giornate di lunedì e martedì prossimi, in modo particolare sulle nostre regioni meridionali. In particolare lunedì, le regioni che avranno le maggiori occasioni di pioggia saranno la Sardegna meridionale, la Calabria e la Sicilia. Altrove il tempo sarà discreto, ma con nubi in prossimità dell’arco alpino e della dorsale appenninica che potrebbero determinare sporadici e brevi rovesci specie nel pomeriggio. Martedì ancora nubi sulla Calabria, la Sicilia e la Puglia con qualche pioggia possibile. Altrove tempo migliore, salvo locali addensamenti. Mercoledì sarà molto probabilmente una giornata di tregua, con il cielo che presenterà scarsi addensamenti quasi ovunque. Anche le temperature tenderanno lievemente ad aumentare stante il maggiore soleggiamento. Solo in serata vi sarà una tendenza ad aumento della nuvolosità al nord, ad iniziare dall’arco alpino. Questo sarà il prologo dell’evento più importante che caratterizzerà l’evoluzione meteorologica della seconda parte della settimana. Una massiccia irruzione di aria fredda di diretta estrazione artica si riverserà in direzione dell’Europa centro-occidentale e determinerà un cambiamento del tempo anche da noi. Stante gli ultimi modelli a mia disposizione, sembra oggi probabile che la massa di aria fredda segua un percorso più occidentale, penetrando sul Mediterraneo attraverso la Valle del Rodano. Questo in sostanza cosa potrebbe comportare? Un coinvolgimento diretto di tutto il centro-nord, che nel corso della giornata di giovedì 3 aprile potrebbe essere sotto piogge, rovesci e nevicate che sull’arco alpino occidentale potrebbero manifestarsi già sui 600-700 metri. Più elevata la quota neve sull’arco alpino orientale, che si collocherà tra i 900 e i 1100 metri, ma con limite in calo nel corso della giornata. Venerdì 4 aprile, una depressione potrebbe isolarsi tra la Corsica e la Sardegna, determinando tempo ancora perturbato al nord e sulle regioni del versante tirrenico. La regioni meridionali e quelle del medio versante adriatico rimarranno probabilmente sul fianco destro della depressione e verranno raggiunte da correnti di aria più temperata provenienti dai quadranti meridionali. In un primo tempo tali correnti daranno luogo ad annuvolamenti, ma associati a scarsi fenomeni. Nel corso del prossimo fine settimana, lo spostamento della depressione verso il Mar Ionio determinerà un sensibile peggioramento al sud con piogge, mentre al nord e sul Tirreno il tempo migliorerà.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 04.41: SS107 Silana Crotonese

catene problema sdrucciolevole

Ghiaccio, mezzi spargisale in azione nel tratto compreso tra Incrocio Moccone - SS279 Silana Di Ros..…

h 04.29: SS107 Silana Crotonese

catene sdrucciolevole

Ghiaccio nel tratto compreso tra 2,283 km dopo Incrocio Moccone - SS279 Silana Di Rose (Km. 63,4) e..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum