Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il pesante maltempo sull'Italia previsto per martedì 19 novembre

Previsti accumuli anche superiori ai 150mm in un solo giorno. Un metro di neve fresca atteso mediamente sulle Alpi a 2000m, dai 30 ai 50cm a 1500m.

In primo piano - 14 Novembre 2013, ore 13.20

Il passaggio perturbato tra la sera di lunedì 18 novembre e le prime ore di mercoledì 20 novembre sull'Italia è uno di quelli destinati a lasciare il segno, perchè si porterà dietro intanto una depressione al suolo piuttosto profonda in movimento da sud ovest verso nord est nel cuore della Valpadana e poi perchè è destinato ad innescare moti convettivi ancora di rilevante potenza tra la Liguria e l'alto e medio Tirreno.

La corrente a getto in alta quota favorirà convergenza al suolo e quella nei bassi strati (Low Level Jet) da ESE determinerà un sensibile accumulo di umidità contro il versante sudalpino, generando precipitazioni particolarmente abbondanti, che risulteranno nevose a quote superiori mediamente ai 1500-2000m con oscillazioni notevoli nell'arco della giornata e un calo del limite verso la serata di martedì ad ovest, ma a fenomeni ormai praticamente conclusi su quel settore.

Comunque sia le mappe che vi postiamo qui a fianco penalizzano in modo veramente notevole il nord e le regioni tirreniche, un po' meno quelle del versante centrale adriatico e meno male perchè difficilmente fiumi e torrenti lì avrebbero retto un'ulteriore vagonata d'acqua. Anche il sud in questa prima fase vedrà sicuramente del maltempo, ma non con l'intensità con cui sembra destinato a colpire più a nord. E poi non dimentichiamoci che la situazione rimarrà depressionaria ancora per diversi giorni, forse sino alla fine del mese.

Riepilogando, osservate l'impressionante sequenza: la prima mappa ritrae la serata di lunedì, già con fenomeni abbondanti su nord-ovest e tutto l'est della Sardegna, poi ecco tra la notte e la mattinata di lunedì i nubifragi tra Liguria, Elba, Toscana, Umbria, Toscana, Lazio, le forti precipitazioni al nord.

Nel pomeriggio-sera stessa situazione ma fenomeni più localizzati sul Triveneto al nord e ancora sulle centrali tirreniche, sullo Jonio e rovesci passeggeri anche temporaleschi sul resto del Paese, con venti forti a rotazione ciclonica attorno al minimo al suolo presente al nord di 998hPa.

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive



 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum