Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il peggioramento della prossima settimana: SI o NO?

Questa mattina il modello inglese rincara la dose; il run ufficiale del modello americano smorza, ma gli "spaghetti" confermano l'arrivo della pioggia quantomeno sul nord Italia.

In primo piano - 13 Maggio 2014, ore 11.45

Non c'è un attimo di pace in questo maggio che ha deciso di comportarsi in maniera primaverile, senza travestirsi da mese estivo. Numerosi capovolgimenti di fronte, come se si trattasse di un'avvincente partita di calcio, che incolla al televisore anche l'ultimo spettatore.

L'attesa fase fresca ed instabile non è neppure cominciata, che già si guarda oltre, si allunga il collo verso un possibile peggioramento che potrebbe colpire il centro-nord all'inizio della settimana prossima.

Questa volta non sarà il fresco, il vento o i temporali a fare notizia, ma soprattutto la pioggia, che cadrebbe copiosa su alcuni settori dell'Italia settentrionale.

Il modello inglese questa mattina non sembra avere dubbi ( lo vediamo nella cartina sopra riportata). Secondo questa elaborazione, la saccatura dal Mediterraneo occidentare opterà per un'entrata franca sul nord Italia, con tutte le conseguenze del caso.

Arriverebbero piogge di una certa fattura prima al nord e poi anche al centro, accompagnate anche da un calo delle temperature. Situazione invece migliore sul medio-basso Adriatico e al meridione, dove le correnti in risalita dal nord Africa potrebbero portare un po' di caldo.

Il modello americano questa mattina non è molto d'accordo con il suo run ufficiale, ma basta osservare il diagramma degli spaghetti per constatare che il peggioramento sopra citato risulta assai probabile ( La corsa ufficiale è rappresentata dalla linea verde. Le linee a metà grafico sono le temperature a 1500 metri di quota e la linea rossa è la media. I picchi che si notano più in basso sono invece le precipitazioni. Più i valori sono alti, più le piogge (o le nevicate) sono probabili e intense. Il punto geografico di riferimento è situato grossomodo sulla verticale della città di Milano.)

Come potete vedere, i cluster delle precipitazioni si alzano proprio all'inizio della settimana prossima (cerchio giallo) a testimoniare che il passaggio perturbato viene visto nei run alternativi del modello americano.

Morale: ad oggi questo peggioramento ci appare abbastanza probabile. Nei prossimi giorni faremo il punto della situazione di volta in volta, alla luce delle nuove emissioni modellistiche.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum