Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il peggioramento del fine settimana nel dettaglio

Confermato il puntuale guasto del fine settimana. Prese sabato le regioni settentrionale e parte di quelle centrali, domenica anche il sud. Le temperature torneranno nuovamente su valori miti, soprattutto al centro-sud.

In primo piano - 6 Novembre 2012, ore 11.45

 Il peggioramento del fine settimana trova conferma nella sostanza, anche se, comparando le simulazioni dei diversi modelli di nostro riferimento, notiamo alcune piccole varianti che riguardano essenzialmente l'incidenza delle correnti meridionali a precedere il malloppo perturbato.

Saranno proprio queste ultime quelle che determineranno l'entità e la distribuzione delle precipitazioni. La massa d'aria in questione prenderà il via addirittura dall'entroterra algerino e giungerà sull'Italia con tesi venti di Scirocco. Il passaggio sul mare celerà momentaneamente l'instabilità originaria (che poi si scaricherà a ridosso delle nostre coste) e caricherà l'atmosfera di umidità. 

Ora, quanto riuscirà a penetrare lo Scirocco lungo la Penisola? Secondo il modello inglese il vento tiepido riuscirà a pervadere tutto il Paese e, contro un elevato livello delle quote neve lungo le Alpi (a maggior ragione in Appennino) avremo precipitazioni più estese al nord e al centro, più frammentarie al sud, dove il peggioramento vero e proprio dovrebbe intervenire a partire da lunedì (probabilità 65%).

Anche il modello americano paventa questo scenario ma anticipa il peggioramento al sud già entro domenica pomeriggio, e con prosieguo fino a martedì. All'estremo opposto troviamo invece il modello canadese, il quale vede correnti maggiormente disposte da Libeccio, il che significa temperature meno elevate, specie al nord, ma anche precipitazioni più settoriali (probabilità 45%), con il grosso di nubi e precipitazioni pronte a disertare il basso Piemonte e il medio Adriatico

Chi la spunterà? Per ora si tratta solo di dettagli, ma come sempre terremo d'occhio l'evolversi della situazione per fornirvi al tempo un prodotto previsionale più accurato possibile.

 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum