Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il moderato peggioramento di metà settimana: ecco la tempistica...

Cerchiamo di capire quali zone potrebbero essere maggiormente coinvolte dai fenomeni temporaleschi.

In primo piano - 29 Luglio 2003, ore 10.04

La “dura” estate 2003 concederà una tregua? Molto probabilmente si. Non si tratterà di un episodio che vedrà piogge e temporali in grande stile sull’Italia, ma solo una veloce passata temporalesca, che giovedì interesserà soprattutto il nord e venerdì, anche se più attenuata, il centro e il sud. I fenomeni avranno carattere intermittente e locale e saranno intervallati da schiarite. Naturalmente la massa d’aria in arrivo sarà più fredda di quella preesistente è ciò potrebbe consentire anche qualche temporale di forte intensità. Vediamo, di conseguenza, quali potrebbero essere gli effetti del nucleo perturbato sulla nostra Penisola. Nella giornata di mercoledì 30 luglio, una saccatura si protenderà dalle Isole Britanniche a buona parte dell’Europa nord-occidentale. Sull’Italia, almeno fino al tardo pomeriggio, non dovrebbe capitare nulla di importante, a parte qualche isolato temporale in prossimità della dorsale appenninica e sul settore alpino centrale. A partire dalla serata e ancor più dalla nottata su giovedì, il fronte perturbato comincerà ad interessare parte del nord Italia, segnatamente il nord-ovest. Alcuni temporali si formeranno sulla Val d’Aosta, la Val d’Ossola e l’alta Lombardia, in sconfinamento piuttosto rapido verso il torinese, il vercellese, il novarese e il milanese. Sulla Liguria si farà strada un richiamo di correnti umide pre-frontali che potrebbero determinare annuvolamenti e forse qualche piovasco sul settore centrale della regione. Nel corso della mattinata di giovedì, la rotazione della correnti in quota dai quadranti nord-occidentali determinerà uno spostamento dei fenomeni verso sud est. Di conseguenza anche il basso Piemonte e la Liguria centro-occidentale potrebbero avere qualche temporale. Il sistema nuvoloso progredirà anche verso levante, interessando, sempre nella giornata di giovedì, il Veneto, il Trentino Alto Adige e a seguire il Friuli Venezia Giulia. Nel pomeriggio di giovedì, ampie schiarite si faranno strada tra la Val d’Aosta, l’alto Piemonte e l’alta Lombardia, schiarite che tenderanno ad estendersi anche alle pianure sottostanti in seguito. I fenomeni, invece, continueranno ad insistere sul nord-est, con interessamento anche dell’Emilia Romagna, dell’Appennino ligure orientale e tosco emiliano. A seguire anche la Toscana e le Marche potrebbero avere qualche rovescio, soprattutto tra il tardo pomeriggio e la serata di giovedì. Sul resto del Paese non prevediamo un cambiamento sostanziale delle condizioni del tempo, a parte addensamenti nel pomeriggio sulla Calabria, con qualche piovasco possibile. Tra la notte e la mattinata di venerdì il tempo tenderà a migliorare sul nord Italia, a parte residui addensamenti al mattino sulla Romagna e sul basso Piemonte. Al centro e al sud la mattinata vedrà addensamenti soprattutto lungo il versante adriatico, segnatamente sulle Marche, sull’Abruzzo e su parte del Molise, con qualche rovescio non escluso. L’instabilità, nel corso della giornata, andrà accentuandosi un po’ su tutta la dorsale appenninica con temporali pomeridiani, in parziale sconfinamento verso le coste del basso Lazio, della Campania e della Calabria. Anche in questo caso si tratterà di fenomeni di limitata estensione, ma localmente intensi. Poco interessate le due Isole Maggiori, con solo locali addensamenti e un rinforzo del vento da NW. Al nord, invece, il venerdì sarà in gran parte soleggiato, a parte nubi pomeridiane sui rilievi, più intense sull’Appennino ligure e sulle Alpi Marittime con qualche possibile rovescio. Le temperature tenderanno a diminuire giovedì al nord e venerdì anche al centro e al sud, stante l’avvento di correnti di matrice settentrionale.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 02.12: A8 Milano-Varese

blocco coda

Code causa tratto chiuso nel tratto compreso tra Allacciamento A9 Lainate-Como Chiasso (Km. 10,7) e..…

h 01.37: A26 Genova-Gravellona Toce

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Allacciamento Diramazione Gallarate-Gattico (Km. 161,6) e Borgoma..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum