Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il MODELLO EUROPEO litiga con l'americano: completamente diverse le previsioni per Pasqua

Il modello americano opta per la formazione di un minimo tra il Ligure e la Corsica, con interessamento anche del nord Italia. Il collega europeo invece lo vede formarsi sul centro Italia, con effetti segnatamente al centro-sud.

In primo piano - 3 Aprile 2015, ore 09.00

A due giorni dalla scadenza previsionale, il tormento per previsori e meteorologi non è ancora finito.

In sostanza, c'è ancora incertezza su quanta aria fredda entrerà nel Mediterraneo e soprattutto sulla posizione che assumerà il minimo barico da contrasto che si formerà sul nostro mare nelle prime ore della giornata festiva. La sua posizione sarà molto importante al fine di stabilire le regioni che verranno interessate o meno dal maltempo.

I due principali modelli (il modello americano e l'europeo) hanno ancora le idee poco chiare su questo argomento.

La prima cartina ci mostra la previsione contemplata per le prime ore di Pasqua dal modello americano: depressione tra la Liguria e la Corsica e conseguente instabilità (se non vero e proprio maltempo) estesa a tutto il centro-nord. La depressione si muoverà verso il centro Italia solo successivamente, liberando in parte i settori settentrionali e l'alto Tirreno tra il pomeriggio e la serata.

Ecco invece cosa prevede il modello europeo sempre per le prime ore della giornata festiva (fate un confronto con la cartina sopra per cogliere meglio le differenze).

Il minimo barico si prevede molto più a sud, alle latitudini del Lazio. Con questa situazione, il nord Italia verrebbe subito interessato da correnti orientali o nord-orientali abbastanza fredde, ma avrebbe fenomeni più scarsi e limitati alle zone soggette a stau orografico (Emilia Romagna, basso Piemonte).

Il maltempo vero si concentrerebbe al centro-sud, in modo particolare lungo il versante adriatico, dove le precipitazioni potrebbero essere anche di una certa intensità.

Le differenze tra i due modelli non si limitano alla giornata di Pasqua. Per Pasquetta il modello americano contempla un ritorno instabile e freddo sul nord-ovest a fine giornata, cosa che invece il modello europeo assolutamente non vede.

Nostro malgrado, ci tocca aspettare ancora! Speriamo che entro il pomeriggio odierno, si abbia un maggiore allineamento modellistico almeno per il ponte di Pasqua.

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum