Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il modello americano cancella l'invernata di marzo (per ora)

Il modello americano, dopo aver lanciato il sasso, ora nasconde la mano e l'invernata di marzo diventa un tormentone.

In primo piano - 25 Febbraio 2015, ore 08.52

Il modello americano bussa a quello europeo e sembra chiedergli un favore: "senti, mi reggi per un po' il freddo di marzo? Sono un po' stanchino, poi forse torno a prenderlo".
 
Sembra una comica ma è davvero così che stanno andando le cose. L'americano propone infatti il solito probabile trucchetto del sasso lanciato e della mano nascosta, annunciando con coerenza per alcuni runs una soluzione invernale anche importante, condivisa dalle sue corse di controllo e dagli "allegri" perturbatori, poi con un colpo di spugna cancella tutto e mostra uno scenario di default, quello dell'Atlantico sparato, che dice poco o nulla in questo frangente stagionale.

Dopo alcune corse ecco riapparire, come per incanto, lo scenario invernale che aveva nascosto. Attenzione: la cosa non è automatica e talvolta ciò che è scomparso può anche non tornare più.

Stamane però ecco la sorpresa: a riprendere la teoria del modello americano ci ha pensato quello europeo, mentre il canadese segue a ruota l'americano decretando la cancellazione del progetto freddo.

Nel dubbio siamo andati a dare un'occhiata alle corse perturbatrici dell'americano, per constatare se il progetto in realtà non si fosse nascosto in quei meandri: ebbene abbiamo trovato solo la magra consolazione di 4 corse fredde su 20, 2 sulle 9 prese in considerazione nello schema che abbiamo pubblicato in alto a sinistra.

Un po' pochino ma in fondo potrebbe anche non contare nulla, tutto dipenderà dall'impostazione iniziale delle prossime corse in ambito ufficiale. In ogni caso la presenza dello schema barico freddo almeno nell'evoluzione prevista ufficialmente dal modello europeo, fa davvero pensare che qualcosa stia sempre bollendo in pentola, solo che prima o poi andranno tolti anche i coperchi, per vedere realmente cosa ci sia dentro: se tanto arrosto, oppure molto fumo o profumo, se volete, di...primavera!


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum