Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il micro-clima di Gubbio

Il micro-clima di Gubbio si distingue non poco da quello della regione umbra.

In primo piano - 27 Gennaio 2010, ore 10.03

La citta’ di Gubbio, situata 35 km. a NE di Perugia a 520 m. lungo il confine Umbro Marchigiano, a dispetto della vicinanza con il capoluogo umbro e una quota quasi uguale a questo, presenta caratteristiche e peculiarita’ climatiche assai più vicine a quelle dei piccoli centri delle zone piu interne del medio-alto adriatico, vedi la non lontana Gualdo Tadino ( mediamente piu’ fredda di 1/ 2 gradi ) o in alcuni casi Urbino; risente pertanto del tipico clima continentale di queste zone, con estati mediamente calde ma secche ed inverni molto rigidi, assai caratterizzati dalle correnti nord orientali. Il suo centro storico, ai piedi del M. Ingino, si estende poi su un vasto altipiano disposto con direttrice NW- SE ad un’altezza media di 450 m. La fenomenologia che maggiormente la caratterizza, si sviluppa nel periodo autunnale e invernale: assistiamo spesso a freddi precoci e nevicate sulle colline circostanti ( se non addirittura in pieno centro e campagna limitrofa ) per irruzioni da E-NE con classico Stau appenninico, già nella prima meta’ di Novembre, con temperature minime, in situazioni di alta, che già scendono di qualche grado sotto lo zero, mentre la sempre vicina Perugia presenta valori minimi superiori in media tra 2 o 4 gradi ( il tutto considerando sempre valori presi nella campagna circostante e non in pieno centro, posto sottovento al monte e con irraggiamento meno marcato ). Un classico esempio valido per l’intero semestre freddo, in situazoni avvettive moderate da EST, presenterebbe: Ancona 4° pioviggine , GualdoT. – 1° neve , Gubbio 0° neve , Perugia 3° poco nuvoloso o sereno, Roma 7°/ 9° sereno; Un Burian stile Dic.96 o Genn. 93 (anno in cui in alcuni punti della città la neve spazzata dal vento superava anche 1.20 m) comprenderebbe gia tutta la Val Tiberina e Perugia , ma sempre con valori termici piu’ elevati di almeno 1-2 gradi e uno stau che si allunga a stento con le sue sbuffate nevose, fin sopra il capoluogo. Forbice sempre piu’ ampia con Perugia, da Dicembre in poi, quando in situazioni di alta persistente, si raggiungono facilmente minime di - 8° o - 10°(con valori record piu volte toccati negl’anni di –20° con irruzioni orientali ), contro i suoi - 3° o - 5°. Nell’ intero semestre freddo, svariati sono gli episodi nevosi sull’altipiano eugubino, talvolta abbondanti e persistenti e assai piu’ numerosi sulle colline circostanti oltre i 700 m., fino a tutto Aprile, quando frequenti sono i rovesci di neve con 2°/ 4° gradi , mentre a Perugia troviamo nubi sparse con 6°/8°. Tuttavia non sono rare le annate con inverni particolarmente siccitosi, anche se freddi. Ampia risulta quindi la differenza con Perugia in situazione perturbate orientali e settentrionali o anticicloniche, dove l’orografia del posto e l’ubicazione piu’ a NE, gioca un ruolo determinante.

Autore : Gabriele De Angelis

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum